Ferrari: perché la SF21 soffre la febbre a 40?

Ferrari: perché la SF21 soffre la febbre a 40?
Approfondimenti:
Motorsport.com Italia SPORT

Gli altri, infatti, sono dispersi: l’Alpine che è quinta, dietro alla Ferrari, si trova a 29 lunghezze dalla Rossa , con Aston Martin e AlphaTauri ancora più distanziate

Ma i tecnici di Maranello, forse, hanno trascurato un dato che avrebbe dovuto far riflettere: la gara si è disputata con una temperatura dell’asfalto di 40 gradi.

Il dato positivo che evidenzia la terza gara è che la partita per essere terza forza del Circus dietro a Mercedes e Red Bull sembra sia un “derby” con la squadra di Woking (Motorsport.com Italia)

Su altri media

22° giro/66 Sainz potrebbe provare l’overcut nei confronti di Norris, il problema è che ora ha davanti Russell che potrebbe farli perdere del tempo. 61° giro/66 Hamilton sta per vincere per la quarta volta di fila partendo dal secondo posto sulla griglia di partenza. (OA Sport)

Perché nel primo stint ho guidato bene, poi qualcosa non ha funzionato. Ci sono da analizzare i motivi dell'involuzione della sua Ferrari: "Dobbiamo capire cosa sia successo con queste gomme medie. (Sportal)

"Non è stata una gara buona per noi, avevano tutti gli ingredienti per fare una bella gara ed essere tra i primi cinque ma abbiamo sbagliato nei punti critici. "Non sono stato bravo in questo week end. (Sport Mediaset)

Sainz fuori dalla zona punti in Portogallo: “Sono critico. La Ferrari ha fatto un passo indietro”

Il pilota della Ferrari Charles Leclerc ha analizzato con dispiacere il suo sesto posto a Portimao: “Sento di aver fatto una pessima scelta oggi. Se guardiamo la gara di oggi sono contento, non potevo fare di più. (Virgilio Sport)

Lo spagnolo non è stato capace di mantenere la buona posizione acquisita ad inizio gara, uscendo addirittura dalla top-10. "Non è stata una buona gara per noi. (Tuttosport)

Tutto comprensibile, pure perché voleva prepararsi in un modo migliore alla gara di casa, il Gran Premio di Spagna in programma a Barcellona domenica prossima. E di sicuro non pensava di vivere una gara così complicata dopo uno splendido sabato in cui aveva mostrato le sue qualità anche sul giro secco. (Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr