Nba, Suns miglior squadra, Lakers in crisi

Nba, Suns miglior squadra, Lakers in crisi
La Gazzetta dello Sport SPORT

In un finale di stagione con poche certezze, Phoenix si arrampica in cima al Team Ranking, la classifica con cui ogni lunedì Gazzetta.it misura i rapporti di forza nella Association.

Ogni settimana Gazzetta.it mette in fila le 30 squadre della Association. Come splendono i Suns.

Scopri la classifica completa

Le prime 7 sono tutte vicinissime.

Dietro Lakers in difficoltà, in coda sempre Oklahoma City. (La Gazzetta dello Sport)

Ne parlano anche altre fonti

UTAH JAZZ-SAN ANTONIO SPURS 110-99. Utah si riprende il primo posto ad Ovest battendo 110-99 gli Spurs, al secondo ko consecutivo contro una leader di Conference (dopo quello al supplementare contro Philadelphia) New Orleans si aggrappa al talento di Zion Williamson (32 punti e 8 rimbalzi), ma non basta ad evitare il ko. (Sport Mediaset)

A nulla, dunque, sono valsi i 26 punti e 9 rimbalzi dell’ottimo Saddiq Bey, una delle poche note liete della stagione di Detroit. Finché in campo restano i titolari, infatti, il punteggio sembra sorridere ai padroni di casa, che chiudono il primo quarto avanti di cinque lunghezze (21-26). (NbaReligion)

Chicago: White 23 (3/9, 5/10, 2/2 tl), Young 13, Valentine, Theis 11 L’azzurro trascina Atlanta nel successo su Portland, memorabile anche per i 14 punti che fanno di Carmelo Anthony il 10° miglior marcatore Nba. (La Gazzetta dello Sport)

Davis rialza i Lakers senza Lebron: Denver ko. Curry fa 41 e affonda Zion

Al resto pensa Jordan Clarkson che ne mette 16 a gara in corso con 6 rimbalzi e 5 assist, con Utah che conquista così mezza partita di margine su Phoenix: stesso numero di sconfitte (18) e al momento una gara e una vittoria in più. (Sky Sport)

I couldn’t deal with that myself” I can not do that again. (Sportando)

LA Lakers: Davis 25 (8/17 da due, 1/2 da tre, 6/7 tiri liberi), Caruso 11, Caldwell-Pope 10, Horton-Tucker 10, Gasol 10. Davis gioca il suo miglior primo tempo da quando è rientrato e con 16 punti guida i Lakers al 45-42 dell’intervallo. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr