Il Campidoglio approva l'ultimo bilancio della consiliatura. Raggi: "Guardiamo al futuro, alle persone più fragili, ai commercianti e agli imprenditori. La priorità assoluta è il lavoro" | LA NOTIZIA

Il Campidoglio approva l'ultimo bilancio della consiliatura. Raggi: Guardiamo al futuro, alle persone più fragili, ai commercianti e agli imprenditori. La priorità assoluta è il lavoro | LA NOTIZIA
LA NOTIZIA INTERNO

“Questa aula – ha aggiunto la sindaca – deve essere orgogliosa del lavoro fatto.

Roma deve considerarsi un modello per tutti i comuni.

Si approva l’ultimo bilancio di questa consiliatura che guarda al futuro, alle persone diventate più fragili, ai commercianti, agli imprenditori.

Deve essere raccolto l’invito di dotare Roma di poteri e risorse speciali”

Alla votazione finale ha partecipato anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi. (LA NOTIZIA)

Su altre fonti

APPROFONDIMENTI ROMA Roma, Raggi ritira le deleghe a Bergamo e Cafarotti ROMA Comunali, parte la sfida, ex minisindaci in campo: Sabrina Alfonsi,. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi in un post su Facebook. (Il Messaggero)

Incolpa la Regione Lazio, con una schema già visto innumerevoli volte in questi anni, senza prendere in considerazione le pesanti mancanze del Comune nell'organizzazione della raccolta in città e nella gestione della sua azienda partecipata. (RomaToday)

Adesso però Massimo Bugani, grillino della prima ora e capo staff della sindaca di Roma, Virginia Raggi, si spinge oltre. E indica nel sostegno alla ricandidatura di Raggi una specie di "linea del Piave" per la sopravvivenza del M5S. (La Repubblica)

Basta ambiguità e giochi di palazzo. La Raggi chiede alla base M5S di esprimersi sulla sua candidatura. "Se qualcuno ha altri piani sulla città, lo dica apertamente" | LA NOTIZIA

Credo che, a poco più di tre mesi dal voto, sia un atto dovuto soprattutto nei confronti dei cittadini: siamo tutti ormai stanchi dei giochetti da vecchia politica». Basta ambiguità e giochi di palazzo. (Il Messaggero)

Di fatto, senza il sostegno dei 4 consiglieri della 'fronda' 5 stelle - che chiede un candidato unitario di centrosinistra - la sindaca non avrebbe più la maggioranza E gli esponenti di punta dei 5 stelle si sono tenuti alla larga dalla questione, ad eccezione di poche parole spese (senza grande enfasi) dall'ex capo politico Luigi Di Maio. (AGI - Agenzia Italia)

Lo ripeto: basta ambiguità. “E’ il momento che la base M5S si esprima sulla mia candidatura a Roma. (LA NOTIZIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr