Vaccino AstraZeneca: il ministero della Salute cambia idea

Vaccino AstraZeneca: il ministero della Salute cambia idea
La Legge per Tutti INTERNO

Cioè a quella fascia di popolazione per la quale, all’inizio della campagna vaccinale, AstraZeneca era sconsigliato.

In una circolare pubblicata la scorsa notte, il ministero della Salute, pur confermando l’efficacia del siero per chi ha almeno 18 anni di età, raccomanda la somministrazione di Vaxzevria solo agli ultrasessantenni.

Tuttavia, ha concluso l’Agenzia, il comitato di farmacovigilanza Prac ha confermato che «i benefici del vaccino AstraZeneca nel prevenire Covid-19 superano i rischi di effetti collaterali». (La Legge per Tutti)

La notizia riportata su altri media

Niente stop per seconda dose [TESTO] Di. Il ministero della Salute raccomanda l’uso preferenziale del vaccino AstraZeneca “nelle persone di età superiore ai 60 anni”. CIRCOLARE. Secondo la circolare del ministero, chi ha già ricevuto una prima dose del vaccino Vaxzevria, nuovo nome del siero AstraZeneca, può completare il ciclo assumendo la seconda. (Orizzonte Scuola)

Invece al vertice serale va in scena il solito e triste balletto delle decisioni ognuno per sé. Ma intanto oggi la Germania resta sulla linea di limitare Astrazeneca agli over-60, linea tra l’altro adottata il 30 marzo scorso, in solitudine e ben prima delle conclusioni odierne dell’Ema. (L'HuffPost)

AstraZeneca raccomandato agli over 60 ma le Regioni vanno all'attacco

“Gli aiuti serviranno a dare liquidità alle imprese”, la rassicurazione arrivata dal governo alle forze di maggioranza che chiedono di accelerare In alcune regioni si sono riscontrate percentuali alte di disdette del vaccino anglo-svedese da parte dei cittadini. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr