Regina Elisabetta, "la sua posizione sul Black Lives Matter": fuga di notizie da Windsor, Harry e Meghan in grosso imbarazzo

Regina Elisabetta, la sua posizione sul Black Lives Matter: fuga di notizie da Windsor, Harry e Meghan in grosso imbarazzo
Liberoquotidiano.it CULTURA E SPETTACOLO

L’intervento di Sir Ken ha un peso specifico non indifferente, dato che alcuni membri della famiglia reale erano stati tacciati di razzismo dal principe Harry e Meghan Markle.

A confermarlo è Sir Ken Olisa, l’assistente personale descritto come il più vicino alla sovrana, nonché il primo uomo di colore a occupare la carica di Lord-Lieutenant for London.

10 settembre 2021 a. a. a. Tra i sostenitori del movimento anti razzista denominato Black Lives Matter figurano anche la regina Elisabetta e la famiglia reale. (Liberoquotidiano.it)

Su altre testate

E avevano indicato la birazzialità del bimbo come motivazione alla base della mancanza di un titolo per il loro primogenito. E la stessa regina aveva promesso di condurre un’indagine interna per verificare gli eventi. (Io Donna)

LEGGI ANCHE > > > Regina Elisabetta II, nuovo scandalo a corte: sono tutti nella bufera. L’intervista di Olisa è andata in onda a Channel 4, in cui ha spiegato come a corte si sia sentito l’omicidio di George Floyd in maniera forte La Regina Elisabetta II, dopo le accuse di razzismo contro la sua famiglia, ha deciso di appoggiare il movimento “Black Lives Matter”. (CheNews.it)

Gran Bretagna, la regina appoggia Black Lives Matter

A renderlo noto è stato il suo assistente Sir Ken Olisa in un’intervista rilasciata a Channel 4, emittente televisiva britannica. A parlare è il suo assistente Sir Ken Olisa: la Sovrana sostiene il movimento BLM Senza alcuna riserva la Regina Elisabetta sostiene assieme alla Royal Family il movimento Black Lives Matter. (Inews24)

Lo ha dichiarato il più alto rappresentante di Elisabetta II a Londra, sir Ken Olisa, il cui titolo ufficiale è Lord-Lieutenant for Greater London e che è anche il primo nero britannico a ricoprire l’incarico (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr