Coronavirus, il bollettino del 12 settembre: 4.664 nuovi casi e 34 morti: tasso di positività è all'1,7%

Coronavirus, il bollettino del 12 settembre: 4.664 nuovi casi e 34 morti: tasso di positività è all'1,7%
Liberoquotidiano.it INTERNO

Il tasso di positività al 2 per cento. Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 80 milioni e 755mila.

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 267.358, -66.383 rispetto a ieri quando erano stati 333.741

12 settembre 2021 a. a. a. Sono 4.664 i nuovi casi, oggi domenica 12 settembre, di coronavirus (ieri sono stati +5.193).

I morti sono 34, (ieri sono stati 57), per un totale di 129.919 vittime da febbraio 2020. (Liberoquotidiano.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’Aifa, qualche giorno fa, ha dato il via libera alla somministrazione della terza dose di vaccino per tutta la popolazione considerata fragile. Tra le prime a partire la regione Lazio che, proprio ieri 12 settembre, ha fatto sapere, tramite il presidente della Regione Nicola Zingaretti, di essere pronta a somministrare la terza dose. (Open)

Eppure la somministrazione della terza dose divide gli esperti, tra la necessità di estendere o meno il richiamo a tutta la popolazione, attendere un eventuale colpo di coda del virus e valutare il da farsi. (LaPresse)

Il dottor Delicati, si è già rivolto a un legale e sostiene invece di essere un medico vaccinatore, perché somministra altri vaccini anche se non quelli contro il Covid. Il problema è che il dottor Delicati non è un medico vaccinatore e quindi non ha la possibilità di rilasciare quei certificati. (Fanpage.it)

Covid, in arrivo il via libera per la terza dose. Già 40 milioni di vaccinati in Italia

Il bimbo sta bene. Una donna di 28 anni di Santa Maria Capua Vetere è morta di Covid nel reparto dedicato alle donne in gravidanza e positive nel Primo Policlinico di Napoli; era stata ricoverata lo scorso 29 agosto e i medici hanno fatto nascere suo figlio con un cesareo a 35 settimane. (triestecafe.it)

Il premier inglese Boris Johnson, che guarda con attenzione a quanto potrà accadere nei mesi invernali, sta preparando una strategia per fronteggiare il Covid-19 e non ha intenzione di farsi trovare impreparato. (InsideOver)

«Il Lazio parte con la terza dose di vaccino. Nei giorni scorsi si era dichiarata pronta a partire con la terza dose anche l’Emilia Romagna (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr