Il lavoro agile rende vita e lavoro più flessibili

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

Per ogni lavoratore che ha adottato un modello di smart working, è stato verificato un incremento di produttività di circa il 15%.

Oggi, lo smart working è una parte integrante delle nostre vite e ha apportato numerosi vantaggi sia alle aziende che ai lavoratori.

Queste soluzioni tecnologiche permettono, quindi, di separare anche i tempi dedicati al lavoro dai tempi da dedicare alla vita privata

L’incremento della produttività media del lavoro in Italia, attualmente, si può stimare intorno ai 13,7 miliardi di euro e questo fa comprendere le enormi potenzialità del lavoro agile nell’ambito economico e sociale. (Tom's Hardware Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Coworking: soluzioni per il mondo del lavoro. Per coworking si intende uno stile lavorativo che consiste di solito nella condivisione di un ampio spazio di lavoro, come un ufficio, mantenendo un’attività indipendente (Lifestyleblog)

Il colosso di Redmond ha infatti adottato lo smart working da più di dieci anni, con i lavoratori che già prima della pandemia potevano lavorare da casa 5 giorni alla settimana. Ormai è chiaro che lo smart working ha cambiato profondamente il mondo del lavoro e le grandi aziende sono l’esempio di come questo trend continuerà anche una volta che la pandemia sarà scongiurata del tutto. (InvestireOggi.it)

Lo smart working comporta spesso un trasferimento nel comune di origine. L’impatto diretto dello smart working sui bisogni abitativi è dimostrato dal fatto che quasi 9 smart worker su 10 hanno dichiarato di avere cambiato, o avere in programma di modificare, la propria situazione abitativa (Kongnews)

Su cosa succederà dopo ancora non c’è alcuna certezza, ma la volontà da parte del ministero del Lavoro sembrerebbe quella di una nuova proroga, che porti la scadenza della normativa che regola lo smart working “semplificato” fino a dicembre 2021. (InvestireOggi.it)

Smart working: dopo il Covid come sarà in alcune aziende. Lo smart working potrebbe rimanere anche dopo il Covid per alcune aziende, che lo hanno già sperimentato prima dell’emergenza, un elemento utile anche da implementare. (Money.it)

Di questa ovazione allo smart working a vita c’è da dire che quasi il 60% dei partecipanti era del Nord Italia, 21% del Sud e 21% del Centro. Il 97% degli italiani si definisce favorevole a continuare a lavorare in modalità “smart” per il resto della propria carriera. (The Millennial)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr