Milan-Inter, Conte: "Derby orgoglio per Milano, sarà importante vincerlo"

Milan-Inter, Conte: Derby orgoglio per Milano, sarà importante vincerlo
Footballnews24.it SPORT

Penso che sia una bellissima soddisfazione per la città di Milano, vista la posta in palio e il peso storico che ha il derby.

La conferenza stampa pre Milan-Inter con Antonio Conte ai microfoni si apre con un annuncio importante in vista del calcio d’inizio di domani.

Chiaramente, ogni vittoria ci aiuta”. Inter, Conte: “Lukaku a Sanremo?

E Conte non ha dubbi: “Derby d’alta quota, diverso rispetto agli anni passati. (Footballnews24.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Io non gufo perché come della Stella Rossa sono tifoso anche dell'Inter, ma secondo me dipende solo da loro" "Guardando come stanno andando le cose, senza coppe l'Inter è favorita e ha le maggiori chance di andare avanti. (TUTTO mercato WEB)

"Faccio una premessa: il campo ha raccontato di un'Inter che interpreta la partita sempre con la stessa idea, a prescindere dagli avversari. Curioso di Tonali". vedi letture. Ci siamo quasi, fra poche ore riflettori e telecamere saranno tutti puntati verso San Siro. (TUTTO mercato WEB)

Stefano Pioli, però, ritrova quasi tutti i suoi titolari al top ed è pronto a mandarli in campo. Derby: la probabile formazione di Pioli in Milan-Inter. Una partita che può valere una stagione lo è sempre il Derby, ma quest’anno di più: Milan-Inter, ventitreesima giornata del campionato di Serie A deciderà chi sarà in testa alla classifica domani sera. (Pianeta Milan)

Inter, Conte: 'Ho tre dubbi di formazione. Lukaku a Sanremo? C'è da cantare domani a San Siro'

Poi ecco la battuta su Sanremo in conferenza stampa: “Domani deve essere una partita di collettivo, è sempre il collettivo che poi mette chiaramente in evidenza le qualità del singolo. Milan-Inter, Pioli su Ibrahimovic. (Pianeta Milan)

Con la Lazio siamo stati molto bravi, venivano da sei gare consecutive vinte. Possesso all'avversario e attenzione nel chiudere spazi e spezzare trame di gioco degli avversari, complicando un copione che spesso e volentieri ha fatto della squadra di Inzaghi uno degli avversari più 'belli e impossibili' da battere. (Fcinternews.it)

Anzi, non giocando il martedì lavoreremo ancora di più”.“Ho ancora tre dubbi che mi porto dietro per la partita di domani. Come ho detto abbiamo visto miglioramenti per quanto riguarda Eriksen e adesso avremo modo di lavorare ancora di più con lui. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr