I volontari per il vaccino italiano Reithera al Policlinico VIDEO

I volontari per il vaccino italiano Reithera al Policlinico VIDEO
Live Sicilia INTERNO

La fase due della sperimentazione dovrebbe concludersi alla fine di aprile

Durante lo studio ad alcuni volontari verrà somministrata una dose del vaccino, ad altri mezza.

Reithera, il vaccino tutto italiano potrebbe essere pronto per la fine dell’anno.

Ad altri ancora un placebo, e i risultati saranno monitorati.

Al Policlinico di Palermo, uno dei 25 centri scelti sul territorio nazionale per la sperimentazione, alla richiesta di volontari per la fase due hanno risposto in più di 500. (Live Sicilia)

Su altri giornali

A Pasqua le sue condizioni si sono aggravate Contrariamente a quanto comunicato in un primo momento dal Policlinico di Messina, il nosocomio ora si corregge e precisa che l’avvocato Mario Turrisi, 45 anni, è gravissimo. (il Fatto Nisseno)

Non è che prima fosse un bijou, diciamocelo; l’altro giorno ho visto un ragazzo di 20 anni che passeggiava senza mascherina. Stefano Calvani. . Porebbe interessarti anche: Coronavirus: Toscana in zona rossa per altri 15 giorni dal 6 aprile. (Valdelsa.net)

Compleanno con multa a Gassino, vicino Torino, dove 13 persone si erano ritrovate in una casa e hanno pagato caro il festeggiamento ‘proibito’. Ventiquattr’ore dopo, all’ombra del Vesuvio, decine di ragazzi sono stati sorpresi a ballare, senza mascherina, in un appartamento di corso Umberto I (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

In Fiera a Messina si accelera: da oggi 1500 dosi. Il nodo è AstraZeneca

“La costruzione di un amore spezza le vene delle mani, mescola il sangue col sudore se te ne rimane”, cantava Fossati. C’è chi gongola, chi si rifà il lifting e chi difende la roccaforte (pochi storici compagni di viaggio del Presidente). (Livesicilia.it)

E’ polemica a Ribera, zona rossa dallo scorso 24 marzo in seguito ad una rapida impennata di nuovi contagi, per quanto avvenuto ieri a margine della messa di Pasqua nella chiesa Madre. Una scena che non è passata inosservata agli abitanti del comune crispino “chiusi” a casa dallo scorso 24 marzo per l’istituzione della zona rossa che durerà almeno fino al 6 aprile. (Livesicilia.it)

Sono attese altre 10 530 dosi di Pfizer, diventato, di gran lunga, il vaccino più utilizzato in quest’ultimo periodo. In Fiera, nel centro vaccinale più importante della provincia, ci si prepara a questa fase due. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr