Conto cointestato, la sorpresa che non t'aspetti: ecco di chi sono i soldi

Conto cointestato, la sorpresa che non t'aspetti: ecco di chi sono i soldi
ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Questo vale sia per un conto corrente normale che per un conto cointestato, a meno che non esistano delle volontà dichiarate e ufficiali circa la possibilità di un altro intestatario di utilizzarli.

Come funziona la titolarità di un conto cointestato?

LEGGI ANCHE > > > Conto cointestato, di chi sono i soldi?

Conto cointestato, la sentenza che chiarisce l’uso dei soldi. Nello specifico, si trattava del caso di un uomo che, indebitamente, aveva utilizzato il denaro del conto cointestato senza tuttavia averne diritto. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altre fonti

25684/2021) riguarda un accertamento dell’Agenzia dell’Entrate su un uomo, che è stato condannato a pagare l’Irpef sui soldi prelevati senza permesso dal conto corrente cointestato con la moglie. Conto corrente cointestato, di chi sono i soldi? (The Wam.net)

Leggi anche: Conto corrente, i tre movimenti controllati dal Fisco. Leggi anche: Gratta e Vinci, questo biglietto tradisce Con il conto cointestato i coniugi hanno lo stesso diritto a prelevare somme di denaro. (Consumatore.com)

Del caso nostro fa parte un uomo che si è visto respinto il ricorso dopo un accertamento sulla somma versata in banca dalla donna. In altri casi, però, non si rischia nulla: Fisco e legge non busseranno alla nostra porta. (ilGiornale.it)

Brutte sorprese per chi ha un conto corrente cointestato e fa queste operazioni

1298 del codice civile afferma che “le somme presenti sul conto corrente cointestato si presumono divise tra i due cointestatari in parti uguali“. La moglie aveva versato dei soldi sul conto corrente cointestato, ed il marito li aveva prelevati senza il consenso della donna, la quale aveva intimato l’uomo di restituirli. (Consumatore.com)

Uno dei passaggi chiave della sentenza recita che "il versamento di una somma di danaro da parte di un coniuge su conto corrente cointestato all'altro coniuge non costituisce di per sé atto di liberalità". (Notizie - MSN Italia)

Una prassi molto comune tra i coniugi è avere un conto cointestato per una svariata gamma di motivazioni. Brutte sorprese per chi ha un conto corrente cointestato e fa queste operazioni. La vicenda nasce a seguito di un versamento da parte della moglie sul conto cointestato e dalla conseguente appropriazione, mediante prelievo da parte del marito. (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr