Google e Apple, maxi multa dall'Antitrust

Google e Apple, maxi multa dall'Antitrust
Il Giorno ECONOMIA

Apple raccoglie, profila e utilizza a fini commerciali i dati degli utenti attraverso l'utilizzo dei suoi dispositivi e dei suoi servizi.

Apple, sia nella fase di creazione dell'Id Apple, sia in occasione dell'accesso agli Store Apple (App Store, iTunes Store e Apple Books), non fornisce all'utente in maniera immediata ed esplicita alcuna indicazione sulla raccolta e sull'utilizzo dei suoi dati a fini commerciali, enfatizzando solo che la raccolta dei dati è necessaria per migliorare l'esperienza del consumatore e la fruizione dei servizi

Cosa manca. (Il Giorno)

Ne parlano anche altri media

L’Antitrust ha accertato per ogni società due violazioni del Codice del Consumo, una per carenze informative e un’altra per pratiche aggressive legate all’acquisizione e all’utilizzo dei dati dei consumatori a fini commerciali (Icona News)

In particolare, nella fase di creazione dell'account, Google pre-imposta l'accettazione da parte dell'utente al trasferimento e/o all'utilizzo dei propri dati per fini commerciali. pochi giorni dalla maxi multa comminata a Google e Apple sul fronte dell'e-commmerce, dall'Antitrust arriva una nuova multa per i colossi Usa. (La Repubblica)

Nel dettaglio, l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ha chiuso due istruttorie nei confronti di Google Ireland e di Apple Distribution International, sanzionando entrambe per 10 milioni di euro ossia per il massimo edittale secondo la normativa vigente. (Finanza.com)

Antitrust: 20 milioni a Google e ad Apple per uso dei dati utenti a fini commerciali

Questa architettura di acquisizione, predisposta da Apple, non rende possibile l'esercizio della propria volonta' sull'utilizzo a fini commerciali dei propri dati. (Borsa Italiana)

Antitrust contesta a Google e Apple le informazioni sui dati degli utenti. L’Autorità ha accertato che sia Google sia Apple non hanno fornito informazioni chiare e immediate sull’acquisizione e sull’uso dei dati degli utenti a fini commerciali. (Blitz quotidiano)

Apple raccoglie, profila e utilizza a fini commerciali i dati degli utenti attraverso l’utilizzo dei suoi dispositivi e dei suoi servizi. Questa architettura di acquisizione, predisposta da Apple, non rende possibile l’esercizio della propria volontà sull’utilizzo a fini commerciali dei propri dati (Consumerismo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr