Jeff Bridges ha sconfitto il cancro e il Covid-19

Jeff Bridges ha sconfitto il cancro e il Covid-19
Today.it CULTURA E SPETTACOLO

L'annuncio social. Il leggendario Drugo de Il grande Lebowski ne ha dato notizia su Instagram.

Jeff e Susan hanno tre figli, Isabelle Annie, Jessica Lily "Jessie" e Hayley Roselouise

Undici anni fa premio Oscar come miglior attore grazie alla sontuosa interpretazione in Crazy Heart, il 71enne Jeff Bridges ha sconfitto il cancro ed è pronto a tornare sul set.

Bridges, che aveva rivelato nel 2019 di avere un linfoma, ha dovuto combattere anche il Covid-19, che ha "fatto sembrare il cancro un gioco da ragazzi. (Today.it)

Su altri giornali

Anche la moglie di Bridges ha avuto il Covid ed è stata ricoverata per 5 giorni. Jeff Bridges: "Ho avuto il Covid durante la chemio, ma adesso torno sul set". Cinque mesi in ospedale, poi la buona notizia: "la massa si è ridotta alle dimensioni di una biglia e anche il Covid è alle spalle". (Rai News)

Le riprese della serie erano appena ricominciate, con circa tre episodi rimasti da girare, quando a Bridges è stato diagnosticato un cancro e ha iniziato il trattamento lo scorso autunno Inoltre, gli era stato diagnosticato il Covid all'inizio di quest'anno. (Adnkronos)

Il mio cancro è in remissione, la massa si è ridotta alla grandezza di una biglia. Non vedo l'ora di tornare a lavorare su The Old Man [le riprese dovrebbero ricominciare nei primi del 2022, compatibilmente con lo stato di salute di Jeff, ndr] (ComingSoon.it)

Jeff Bridges malato di COVID: «Dolori fortissimi, piangevo tutta la notte»

Il presidente di FX John Landgraff ha dichiarato che il programma prevede di concludere le riprese della serie all’inizio del 2022, sempre che le condizioni dell’attore lo permettano "Sono euforico", aveva detto a gennaio, quando aveva saputo che il trattamento stava riducendo la massa. (L'Unione Sarda.it)

In un lungo post, Bridges inserisce anche un’anteprima di quello che sembra essere un filmato girato prima della sua diagnosi. “Sono entusiasta di tornare a lavorare su The Old Man! (la Repubblica)

Il coronavirus mi ha «aggredito con forza, ma ora sto meglio, e mi sono già vaccinato con le dovute due dosi». «Ho avuto momenti di fortissimo dolore - ha ammesso - in cui ho pianto tutta la notte, ho avuto bisogno di ossigeno e di aiuto per camminare, ma nell’insieme sono rimasto gioioso e felice». (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr