Tesla istituisce un centro dati in Cina, tutti i dati degli utenti rimarranno nel Paese

epochtimes.it ESTERI

La Guizhou State-owned Assets Supervision and Administration Commission è il maggiore azionista di Guizhou-Cloud Big Data.

In un post pubblicato il 25 maggio sul social cinese Weibo, l’azienda ha dichiarato che il centro è già stato costruito e l’azienda prevede di espandere la sua rete di centri dati in Cina.

Articolo in inglese: Tesla Establishes Data Center in China, With All Data to Be Kept in China

L’espressione ‘Guizhou-Cloud Big Data’ si riferisce a quando Apple ha consegnato tutti i dati dei suoi utenti cinesi di iCloud a Guizhou-Cloud Big Data per la gestione e il funzionamento. (epochtimes.it)

Ne parlano anche altri media

Sabato 5 giugno si è tenuta la 27esima riunione dei ministri del commercio dell'APEC. La Cina accelererà anche la costruzione di un nuovo modello di sviluppo, promuoverà l’apertura ad un livello più alto e porterà maggiori opportunità allo sviluppo globale e regionale (Radio Cina Internazionale)

I risultati delle ricerche svolte a Dunhuang da Fan Jinshi, in qualità di esperta archeologa, hanno attirato l'attenzione di tutto il mondo. Nel 1963 Fan Jinshi si è laureata presso il Dipartimento di Storia dell'Università di Beijing ed è venuta a Dunhuang, nel deserto del Gobi. (Radio Cina Internazionale)

L’arco temporale a cui risalgono questi ritrovamenti va dal periodo neolitico (2800 – 2000 a.C.) La prima, quella Xia, ancora avvolta nel mistero, e la successiva dinastia Shang, di cui è stata appurata l’esistenza storica, tutt’ora considerata la culla della civiltà cinese. (left)

Sempre nel 2020, le emissioni di CO2 della Cina sono aumentate dell’1,5 per cento mentre quelle della maggior parte degli altri Paesi sono diminuite. Tuttavia, al vertice, Xi ha fatto sembrare che la Cina stesse aspettando che gli Stati Uniti rientrassero nell’Accordo di Parigi. (L'Opinione)

Il 7 giugno, è iniziato l’Esame nazionale di ammissione all’università della Cina del 2021. Il Centro comando per l’istruzione e gli esami nazionali della provincia del Jilin è aperto ai rappresentanti dei genitori degli studenti che partecipano all’esame e ai media, sottoponendosi alla supervisione della società. (Radio Cina Internazionale)

Diversamente dall’anno scorso, gli esami di quest’anno si svolgono secondo quanto previsto e non vengono posticipati. Gli esami statali d’accesso a università costituiscono un importante sistema per realizzare l’equità d’istruzione e la lotta può portare alla gioventù possibilità illimitate. (Radio Cina Internazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr