La trappola del green pass: i prigionieri della quarantena ei positivi al test rapido che invece escono

La trappola del green pass: i prigionieri della quarantena ei positivi al test rapido che invece escono
Iacchite.blog INTERNO

Il governo, dunque, continuerà a «puntare sul Green Pass, c’è stata una estensione del suo utilizzo

E positivi al test rapido o fai-da-te che invece escono tranquillamente perché quel tipo di test non è valido per il ritiro della Certificazione Verde Covid-19.

In Italia ci sono cittadini prigionieri del green pass.

I tempi di reclusione dei prigionieri del Green pass così si allungano.

Per riattivare il Green pass dopo la negativizzazione, invece, si possono utilizzare sia il test rapido che quello molecolare. (Iacchite.blog)

Ne parlano anche altri media

Inoltre, il mio green pass è valido, ho fatto una prova prendendo un caffè”, afferma il sessantenne: “Vorrei tanto poter capire, se sono positivo non devo avere il green pass valido”. Ma ciò che emerge è che, in tanti, hanno il green pass ancora attivo: positivi al virus ma con la certificazione verde regolare. (Casteddu Online)

Ma non può tornare a lavorare, perché da Roma il green pass non è ancora arrivato. Un caso che succede sempre più di frequente da quando i casi di Covid, a livello nazionale, sono esplosi a causa della variante Omicron. (Corriere Fiorentino)

Segnalato in molte città il percorso di una truffa tanto disonesta quanto infame. Ci si fa dichiarare positivi anche se non lo si è (ci vuole qualcuno complice, qualche farmacista pare si presti). (Blitz quotidiano)

Sapete che in quarantena il Green Pass resta valido?

I tempi di reclusione dei prigionieri del Green pass così si allungano. Per riattivare il Green pass dopo la negativizzazione, invece, si possono utilizzare sia il test rapido che quello molecolare. (Open)

Giovedì 13 Gennaio 2022, 09:48 - Ultimo aggiornamento: 09:49. C'è già chi li ha soprannominati "i prigionieri del Green pass". Cittadini che dopo essersi giustamente isolati a causa del contagio, e quindi dopo aver visto il proprio Qr code bloccarsi, non lo hanno poi mai visto tornare attivo. (ilmessaggero.it)

Sul piano operativo, infatti, nonostante l’implementazione di tale nuova funzione alcuni soggetti positivi e in isolamento si sono ritrovati a vedere che il proprio Green Pass si manteneva valido e non revocato. (Infosec.news)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr