Ferrari, Binotto dopo il GP Portogallo: "Delusi, ora in Spagna per il riscatto"

Ferrari, Binotto dopo il GP Portogallo: Delusi, ora in Spagna per il riscatto
Più informazioni:
Sky Sport SALUTE

Non un errore, ma l'ambizione di passare subito Norris.

Barcellona è un ottimo banco prova, se vai forte in quella pista, allora vai forte ovunque

Ora andiamo a Barcellona con voglia di riscatto". Mattia Binotto non nasconde la delusione della Ferrari al termine del GP del Portogallo , con le Rosse che hanno chiuso al 6° posto con Leclerc e all'11° con Sainz.

Il Team Principal della Ferrari amaro nel commentare il GP del Portogallo della Rossa: "Siamo delusi, sulla carta era una pista che doveva favorirci. (Sky Sport)

Ne parlano anche altre fonti

22° giro/66 Sainz potrebbe provare l’overcut nei confronti di Norris, il problema è che ora ha davanti Russell che potrebbe farli perdere del tempo. 61° giro/66 Hamilton sta per vincere per la quarta volta di fila partendo dal secondo posto sulla griglia di partenza. (OA Sport)

In televisione ha ottenuto più spazio il redivivo Fernando Alonso, e nel duello con la McLaren è stata la vettura arancione a prendere i punti più importanti. Sulla Gazzetta dello Sport si legge: “Nessuno poteva immaginare quanto la differenza tra gli pneumatici sarebbe stata decisiva. (FormulaPassion.it)

2 Maggio 2021. Domenica complicatissima per Carlos Sainz, protagonista di un buon avvio nel Gran Premio del Portogallo (quarto al via), concluso però all'undicesimo posto e fuori dai punti. "Avevamo tutti gli ingredienti per fare bene e concludere tra i primi cinque - ammette lo spagnolo della Ferrari -. (Sportal)

Sainz: "Tutto bene fino al giro 24, poi ho messo la media e ho sofferto"

Poi va detto che su una pista come questa, e con il vento che c'era, tutti i piloti hanno fatto fatica" 2 Maggio 2021. Il sesto posto di Portimao non accontenta Charles Leclerc, che non può che chinare il capo al termine del Gran Premio del Portogallo (Sportal)

F1 Gp Portogallo: i momenti chiave per la Ferrari. La gara del pilota spagnolo è stata particolarmente sofferta nella seconda parte. In questa fase probabilmente Carlos ha spinto troppo condizionando il rendimento degli pneumatici per la parte finale di gara. (Today.it)

Questa parte di stagione serva proprio a capire tutto su gomme e macchina insieme alla squadra, sono sicuro che impareremo" Questo sforzo ci ha portato ad avere tanto sottosterzo e da lì in poi ho finito la gomma davanti, andando sempre più indietro. (Autosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr