Lutto Juve, l'addio è straziante: era un'istituzione del club

Lutto Juve, l'addio è straziante: era un'istituzione del club
CalcioToday.it SPORT

Come riportato dal Corriere dello Sport, si è spento all’età di 68 anni Antonio Canese diventato una vera e propria istituzione per il club più titolato d’Italia.

La Juve piange la scomparsa di un uomo simbolo della società: il tragico lutto che ha sconvolto i giocatori e i tifosi bianconeri.

Leggi anche -> Juventus pazza idea Griezmann: L’Equipe svela la trattativa. Juve in lutto: scomparso Antonio Canese, chi era. (CalcioToday.it)

Su altre fonti

Lo chef Antonio Canese, 68 anni, anima e cuore del ristorante "La Marina", uno dei più apprezzati ristoranti della provincia, ha perso la sua dura battaglia contro una malattia che lo affliggeva da tempo. (Città della Spezia)

Prima di intraprendere la sua straordinaria carriera in cucina, aveva militato nelle giovanili dello Spezia, altra squadra cui si sentiva profondamente legato. Era presente, ad esempio, nel tragico successo in Coppa dei Campioni nel 1985, all'Heysel, in cui 39 persone (di cui 32 italiani) persero la vita. (Tuttosport)

Oggi La Spezia, ma non solo, piange Antonio Canese, titolare del ristorante La Marina di Porto Venere. Nel suo locale sono passati tantissimi giocatori della Juve, oltre a moltissimi spezzini e comitive di turisti. (Gazzetta della Spezia e Provincia)

Addio a Canese, lo chef dei campioni

Grande appassionato di calcio e tifoso della Juve, ha lavorato nelle cucine del club ai tempi di Marcello Lippi che successivamente ha seguito anche in Nazionale diventando il cuoco dell'Italia al Mondiale 2006. (ilBianconero)

Antonio Canese, morto a 68 anni il cuoco ufficiale della Juventus. Il sindaco di Porto Venere, Matteo Cozzani, invece, ha dichiarato: “Oggi ci ha lasciato un pezzo di storia di Porto Venere. (Notizie.it )

La Spezia, 20 luglio 2021 - Era lo chef dei calciatori, dei campioni. I funerali di Antonio Canese si svolgeranno domani alle 8 in piazza Spallanzani (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr