Il Giappone valuta di rilasciare le scorte di greggio, il Brent sale ma faticherà a superare quota 82

Il Giappone valuta di rilasciare le scorte di greggio, il Brent sale ma faticherà a superare quota 82
Milano Finanza ECONOMIA

I gestori di alcuni fondi, secondo quanto rilevato dalla Commodity Futures Trading Commission degli Stati Uniti, hanno tagliato le loro posizioni long nette su futures e opzioni del greggio Wti Usa durante la scorsa settimana

Dal canto suo, la Casa Bianca ha nuovamente sollecitato il gruppo di produttori dell'Opec+ a mantenere un'offerta globale adeguata.

La proposta, secondo alcune fonti, sarebbe stata raccolta in primis dal Giappone (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altri media

Secondo quanto riportato da S&P Global Platts, l’OPEC non sarebbe preoccupata per l’utilizzo delle SPR da parte di USA e Cina I dettagli. Il governo Biden ha annunciato l’utilizzo di 50 milioni di barili delle SPR. (Investing.com)

Nel frattempo la prospettiva del rilascio di parte delle riserve strategiche di greggio, ha tenuto sotto pressione i prezzi, mantenendo il greggio sotto la soglia psicologica degli 80 dollari a barile. (FX Empire Italy)

Come è lecito attendersi la causa dei questo crollo del petrolio è da collegare alla recrudescenza della pandemia in Europa. La massima estensione di questo ribasso, poi, si trova in area 41,30 dollari (III obiettivo di prezzo) (Proiezioni di Borsa)

Petrolio, prezzi ancora in calo tra timori pandemia e rilascio riserve

Secondo gli analisti, il rilascio delle riserve avrebbe un effetto solamente temporaneo sui prezzi. L’Opec+ ha per ora respinto le richieste di Washington di aumentare la produzione di petrolio. (FX Empire Italy)

La scorsa settimana, le scorte statunitensi di greggio e benzina sono aumentate, mentre quelle dei distillati sono calate, secondo fonti di mercato a conoscenza dei dati Api Il Giappone rilascerà “un paio di centinaia di migliaia di chilolitri” di greggio dalle riserve nazionali, anche se le tempistiche non sono ancora state decise, ha detto il ministro dell’Industria Koichi Hagiuda. (FX Empire Italy)

A pesare sono ancora una volta i timori per la ripresa della pandemia e l'orientamento di USA e Cina a rilasciare le riserve strategiche, come soluzione per abbassare i prezzi. (Teleborsa) - Le quotazioni di petrolio continuano a muoversi al ribasso in avvio di settimana. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr