Siberia, incidente in miniera: 52 morti. "Soccorritori evacuati, rischio esplosione"

Quotidiano.net ESTERI

“Secondo i dati preliminari, sono morte 52 persone, compresi sei soccorritori”, ha spiegato.

Mosca, 25 novembre 2021 - Si complica ulteriormente la situazione nella miniera Listvyazhnaya, nella regione di Kemerovo in Russia.

Questa mattina un drammatico incidente, di cui ancora non si conoscono le cause, ha causato la morte di almeno 52 persone, tra cui sei soccorritori.

Come spiegato dall'amministratore della miniera all'agenzia Interfax, tutti i soccorritori, in campo per salvare i dispersi, sono stati "urgentemente evacuati, poiché la concentrazione di gas potrebbe provocare un'esplosione". (Quotidiano.net)

Ne parlano anche altri media

Le operazioni di salvataggio sono state revocate ieri a causa della minaccia di un'esplosione di metano. L'uomo è stato portato in ospedale, ha aggiunto il governatore della regione di Kemerovo Sergey Tsivilev. (Ticinonline)

Si aggrava il bilancio dell'incidente in miniera in Siberia: tutti e 52 i lavoratori rimasti intrappolati sotto terra sono morti. Come riferito dal governatore del Kemerovo Sergei Tsivilev, con loro non è stato possibile instaurare linee di comunicazione: i lavoratori morti sono dunque in totale 52. (Notizie.it)

La propagazione del fumo all’interno della miniera avrebbe portato inizialmente alla morte di 11 persone. 52 morti in miniera in Siberia: cosa è accaduto. Si sta provando a capire quale sia stata la dinamica che ha portato all’incidente. (Ultim'ora News)

Il dolore dei famigliari delle vittime. Dall’incidente e per tutto l’arco di tempo delle attività di soccorso molti famigliari delle vittime si sono radunati intorno alla miniera per avere informazioni sui propri cari Al momento dell’incidente a lavorare nella miniera c’erano circa 287 persone, alcuni risulterebbero ancora intrappolati. (Thesocialpost.it)

Le autorità russe hanno confermato la morte di 52 persone nell’incidente avvenuto nella miniera di carbone Listvyazhnaya nel bacino minerario di Kuznetsk, nella SIBERIA occidentale. Il direttore della miniera e altri due dirigenti sono stati arrestati, secondo quanto riferito dalla commissione che sta indagando sull’incidente (il Fatto Nisseno)

Il governatore della Regione di Kemerovo, dove è avvenuto l’incidente, ha annunciato tre giorni di lutto in memoria delle cinquantadue vittime del drammatico incidente Conta più di cinquanta morti il bilancio del drammatico incidente avvenuto in una miniera in Siberia, dove si è verificata una violenta esplosione ad una profondità di circa 250 metri. (News Mondo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr