Supermercati e negozi aperti a Milano a Natale e Capodanno

Milano Weekend INTERNO

Chiamare il supermercato di riferimento per maggiori info. Negozi aperti a Milano e orari. Durante il periodo di zona rossa restano aperti molti negozi di prima necessità (qui l’elenco completo).

Qui gli orari dei negozi di grande distribuzione aperti durante le festività e gli orari.

Durante questo periodo negozi e supermercati sono aperti?

Chiamare il supermercato di riferimento per maggiori info 27 dicembre: aperto dalle 7 alle 21. aperto dalle 7 alle 21 31 dicembre: aperto dalle 7 alle 21. aperto dalle 7 alle 21 1 gennaio: gli orari potrebbero subire variazioni. (Milano Weekend)

Ne parlano anche altre fonti

La novità principale contenuta nel nuovo documento riguarda l’introduzione di un nuovo calendario che suddivide l’intero Paese in giorni rossi (24, 25, 26, 27, 31 dicembre, 1, 2, 3, 5, 6), arancioni (28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio) e gialli (fino al 23 dicembre). (Money.it)

Si potrà andare a fare la spesa il 24 dicembre dalle 7 alle 20, il 27 dicembre dalle 8 alle 20 e il 31 dicembre dalle 7.30 alle 19. Regole durante le festività. Supermercati aperti o chiusi a Natale 2020? (Money.it)

Di seguito, infine, l'elenco dei servizi alla persona che possono restare attivi anche in zona rossa, sulla base dell'allegato 24 del Dpcm del 3 dicembre 2020: Da oggi, giovedì 24 dicembre, l'Italia è entrata ufficialmente in zona rossa e lo resterà fino a domenica, per poi diventare zona arancione nei tre giorni di lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 dicembre. (VeronaSera)

Anche parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. I luoghi di culto possono restare aperti fino alle 22. (Prima Verona)

I supermercati invece potranno restare aperti il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, come negli altri giorni di zona rossa previsti fino al 6 gennaio. 26 dicembre, i supermercati sono aperti. Fare la spesa però non sarà impossibile, soprattutto nelle grandi città. (Il Reporter)

Nell'altalena tra la zona rossa ed arancione, la "botta" di fine anno la subiscono anche gli esercenti del settore moda, abbigliamento e calzature, dopo mesi di calo nelle vendite. Così abbiamo perso anche le entrate della vigilia e perderemo quelle di fine anno. (AndriaViva)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr