Pandemia in Italia, in calo le vittime (251), i contagi (14.931) e il tasso di positivtà (4,8%). Scendono i ricoveri ma non nelle terapie intensive

Pandemia in Italia, in calo le vittime (251), i contagi (14.931) e il tasso di positivtà (4,8%). Scendono i ricoveri ma non nelle terapie intensive
l'Adige INTERNO

Il tasso di positività è del 4,8%, ieri era stato del 5,2% (quindi c'è un calo dello 0,4% in 24 ore).

Sono stati 306.078 i molecolari e antigenici effettuati (ieri erano stati 297.128, circa 9 mila in meno).

Sono 14.931 i test positivi al coronavirus, secondo i dati del ministero della salute (ieri erano stati 15.479).

Nei reparti ordinari sono ricoverate ora 17.725 persone, in calo di 106 unità rispetto a ieri

Calano positivi e vittime del covid in Italia, a fronte di un leggero aumento dei test nelle ultime 24 ore in Italia. (l'Adige)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Secondo i dati di oggi, sabato 20 febbraio, i casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore sono 14.931 (ieri erano stati 15.479) su un totale di 306.078 test effettuati, tra antigenici e tamponi molecolari. (Fanpage.it)

Sono stati analizzati 154.502 tamponi molecolari e 151.576 test rapidi antigenici. Attualmente i ricoverati sono 19.788 (102 in meno di ieri), di cui 2.063 nei reparti di terapia intensiva (4 in più di ieri) e 17.725 negli altri reparti (106 in meno di ieri). (Avvenire)

Sale così ad almeno 2.795.796 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 251 (ieri erano +353), per un totale di 95.486 vittime da febbraio 2020. (RagusaNews)

Coronavirus, 3 morti e 67 contagi. Ancora 10 ricoveri in ospedale

– In Italia i nuovi casi sono 14.931 (ieri erano +15.479) per un totale di 2.795.796 contagi dall’inizio della pandemia. Gli attuali positivi — i soggetti che adesso hanno il virus — risultano essere in totale 384.623, pari a -2.175 rispetto a ieri (ieri -2.053). (IlGiunco.net)

La strategia delle istituzioni è stata avviata quando la situazione era già grave e per questa ragione ha potuto svilupparsi con molta difficoltà. È certamente mancata una regia complessiva e anche la comunità scientifica non ha considerato l’impatto che poteva avere la comunicazione digitale. (Sky Tg24 )

Gli altri contagi a Agnone (1), Bonefro (1), Campomarino (4), Fornelli (1), Guglionesi (1), Larino (1), Limosano (1), Mafalda (2), Montefalcone nel Sannio (2), Montelongo (3), Montenero di Bisaccia (1), Ripalimosani (1), San Giuliano di Puglia (1), San Martino in Pensilis (2), Santa Croce di Magliano (4), Torella del Sannio (3), Trivento (1), Ururi (5). (isnews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr