Giustizia. Dondi (FdI): grande soddisfazione, passo importante verso riforma integrale

Giustizia. Dondi (FdI): grande soddisfazione, passo importante verso riforma integrale
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
La Voce del Patriota INTERNO

“ soddisfazione per l'approvazione del Ddl Nordio. Con questo provvedimento si compie un passo importante verso una riforma integrale della Giustizia finalizzata al miglior funzionamento della macchina giudiziaria con maggior tutela della dignità e dell'onore delle persone che ne sono protagoniste. La regolamentazione della pubblicazione delle intercettazioni, ad esempio, è un importante segnale dei migliori intenti di tutela di terzi estranei a qualsiasi coinvolgimento. (La Voce del Patriota)

Se ne è parlato anche su altre testate

Lo ha detto nell’Aula della Camera il deputato Cafiero De Raho annunciando il voto contrario del M5s al ddl Nordio. “Questa abrogazione è gravissima, l’abuso di ufficio è un reato spia sia per il sistema della corruzione sia per le infiltrazioni mafiose”. (Il Fatto Quotidiano)

Una riforma che permette di snellire i processi, nonché al superamento di quel timore, quasi cronico, che accompagna gli amministratori locali nello svolgimento delle proprie funzioni. In appena quattro mesi, il centrodestra ha approvato la tanto vituperata riforma della giustizia, uno dei pilastri contenuti all'interno del programma elettorale. (La Voce del Patriota)

Nordio: «La giustizia italiana è malata, va cambiata radicalmente» Il dl Nordio è legge, arriva il sì della Camera «La norma sull'abuso di ufficio ha fallito completamente la sua missione», ci sono stati «oltre quattro tentativi di rimodulazione senza conseguenze» e «quindi il ministro Nordio ha deciso di percorrere la strada dell'abrogazione del reato», il pensione del presidente della Commissione Giustizia della Camera Ciro Maschio di FdI in dichiarazione di voto sul provvedimento. (ilmessaggero.it)

Intercettazioni e abuso d’ufficio, sì al ddl Nordio

Questa mattina è arrivato infatti il via libera definitivo da parte dell'Aula della Camera al disegno di legge di iniziativa governativa - a firma anche del ministro della Giustizia - recante modifiche al Codice penale, al Codice di procedura penale, all'ordinamento giudiziario e al Codice dell'ordinamento militare: 199 sì, 102 no e nessun astenuto. (il Giornale)

Il Governo Meloni mantiene un’altra promessa fatta agli italiani”. Lo dichiara, in una nota, il deputato di Fratelli d’Italia Imma Vietri. (Agenda Politica)

ROMA. L'aula della Camera - con 199 sì, 102 no - ha approvato il testo nella versione arrivata dal Senato con alcuni correttivi rispetto al ddl del Governo. (ROMA on line)