Vaccino Lazio giovani 18-49 anni: ecco chi può ricevere la prima dose

Vaccino Lazio giovani 18-49 anni: ecco chi può ricevere la prima dose
Money.it INTERNO

Prosegue a ritmo sostenuto la campagna vaccinale nel Lazio per gli under 60, con apertura delle prenotazioni del vaccino per i 56-57enni (nati nel 1965 e 1964) dalla mezzanotte del 4 maggio.

Intanto, dal 1° maggio, tocca ai giovani: nel Lazio le persone dai 18 ai 49 anni con comorbilità possono prenotare la loro dose.

Ecco quali patologie danno diritto al vaccino agli under 50 e quale siero viene inoculato. (Money.it)

Su altre testate

Il Lazio è la prima Regione a studiare gli effetti dei vaccini sulla popolazione. Circa l’8% delle infezioni notificate in quel periodo si sono verificate tra i soggetti con età maggiore di 80 anni. (RomaToday)

Una doppia partita, quindi, che si giocherà in campo - con gli Azzurri - e fuori gli spalti. "Il modello è quello già sperimentato in America dalla Nba e nello specifico dai Milwaukee Bucks che ha vaccinato i propri tifosi tra il primo ed il secondo tempo delle partite di basket", sottolinea. (RomaToday)

L’Istituto per la Sicurezza Sociale informa che il certificato di avvenuta vaccinazione anti-Covid - per coloro che hanno completato il ciclo vaccinale - può essere richiesto al momento della somministrazione della seconda dose oppure successivamente, rivolgendosi al proprio medico curante. (San Marino Rtv)

Covid Lazio, oggi 838 contagi. A Roma 400 casi: bollettino 5 maggio

Il Lazio è la prima Regione a studiare gli effetti dei vaccini sulla popolazione Vaccini, nel Lazio ridotta incidenza ricoveri del 91% per gli over 80 L'incidenza di ospedalizzazione per Covid-19 nelle persone vaccinate è stata confrontata con l'incidenza osservata in un "gruppo di controllo" costituito da persone non vaccinate. (Rai News)

Bisogna però mantenere alto il livello di attenzione, perché in questo momento la nostra attenzione è legata alle varianti del virus". L'assessore ha inoltre riferito inoltre che continua l'attività di screening nelle comunità sikh del sud del Lazio, "ma al momento non è stata rilevata la variante indiana e questo ci conforta" (RomaToday)

Sono 838 i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 5 maggio, nel Lazio, secondo il bollettino diffuso dalla Regione. "Nella Asl di Viterbo si registrano 44 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr