Green pass, cosa cambia per aziende e dipendenti: dai tamponi agli orari, tutti i punti chiave

Il Messaggero INTERNO

Anche in questo caso il controllo spetta al datore di lavoro: chi è senza pass risulta assente ingiustificato e si vedrà sospeso lo stipendio

Per chi viene trovato al lavoro senza il certificato è prevista una sanzione da 600 a 1.500 euro.

Da oggi meno restrizioni per cinema e discoteche IL TEMA Green pass sarà light nel 2022 se i dati Covid saranno in.

LE DISPOSIZIONI Green pass, le regole dal 15 per tornare in ufficio: niente. (Il Messaggero)

La notizia riportata su altri giornali

Lavoratori senza Green pass: quanti soldi serviranno per i tamponi? 4-5 milioni di lavoratori senza Green pass si tradurrà, di fatto, in un enorme numero di tamponi da effettuare ogni settimana. (QuiFinanza)

Ansa. “Questo meccanismo che non invaderebbe la privacy se non nei limiti strettamente necessari - ha spiegato Grillo - e comunque senza conseguenza alcuna per i lavoratori, se non ai fini di pagare il costo del tampone, avrebbe il doppio vantaggio: uno, di essere veloce, evitare file e controlli ai tornelli aziendali, durante i quali certamente i lavoratori vedrebbero in quel caso violati i loro spazi di libertà, e due, di essere gratuito per i lavoratori, e di individuare il costo e coprirlo con un bonus apposito, pagato dallo Stato” (Sky Tg24 )

Sulla possibilità di una proroga alla scadenza del 15 ottobre proposta dalle Regioni, l'infettivologo evidenzia "che c'era il tempo per organizzarsi e il fatto che oggi si dica che non sono pronte mi lascia perplesso, e poi - conclude - c'è una macchina operativa in grado di fare centinai di migliaia di test" "Pensare di spostare a 72 ore vuole dire correre il rischio di perdersi qualche positivo asintomatico e non possiamo permettercelo - sottolinea all'Adnkronos Salute Andreoni - Personalmente non mi sentirei di considerare questa ipotesi per i testi antigenici". (Adnkronos)

“Già oggi le aule possono essere riempite fino al cento per cento”, aggiunge. Abbiamo fatto una legge, ed è come se derogassimo la legge pagandola per di più noi questa deroga: sarebbe un pochino insensato”. (Orizzonte Scuola)

"Pensare di spostare a 72 ore vuole dire correre il rischio di perdersi qualche positivo asintomatico e non possiamo permettercelo - sottolinea all'Adnkronos Salute Andreoni - Personalmente non mi sentirei di considerare questa ipotesi per i testi antigenici" (Adnkronos)

Green pass dal 15 ottobre al lavoro: chi è esente. Le stime del governo parlano di poco meno di due milioni e mezzo di persone, la maggior parte (2,2 milioni) lavoratori privati e il resto (250mila) del settore pubblici. (Quotidiano.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr