Blocco degli sfratti legato al covid, Simona Orrù di Assemini racconta la sua odissea

Blocco degli sfratti legato al covid, Simona Orrù di Assemini racconta la sua odissea
Casteddu Online INTERNO

Da poco è stato prolungato fino al 30 giugno, è la terza proroga e la nostra paura è che arrivi un’ulteriore proroga: siamo esasperati, non se ne può più.

Blocco degli sfratti legato al covid: Simona Orrù di Assemini sta cercando di rientrare in possesso della sua abitazione.

Io sarò una di quelle persone che non affitterà più se non ha le giuste garanzie”

Attualmente dagli affitti ho una perdita di 13 mila euro più le spese legali che sono di circa 2500 euro. (Casteddu Online)

La notizia riportata su altri media

A rimanere congelate fino al prossimo 30 settembre, spiega l’emendamento approvato in Commissione, saranno le procedure «adottate» dal 28 febbraio 2020 fino al 30 settembre 2020. Le procedure «adottate» invece dal primo ottobre del 2020 fino al 30 giugno di quest’anno, rimarranno bloccate fino alla fine del 2021. (ilmessaggero.it)

A rimanere congelate fino al prossimo 30 settembre, spiega l’emendamento approvato in Commissione, saranno le procedure «adottate» dal 28. Per qualcun altro, come Confedilizia, l’emendamento approvato ieri al decreto sostegni ha il sapore della beffa. (ilmattino.it)

In alternativa alla restituzione del corrispettivo è permessa l’emissione di un voucher di pari valore utilizzabile entro sei mesi dalla fine dell’emergenza nazionale. Per gli sfratti già esecutivi pre-pandemia, quindi, il blocco resta solo fino al 30 giugno. (Il Fatto Quotidiano)

Blocco Sfratti: approvata proroga al 30 settembre 2021 | Monitorimmobiliare.it

Sfratti adottati tra il 28 febbraio e il 30 settembre del 2020 : blocco fino al 30 settembre 2021. Blocco degli sfratti, cosa accade dopo il 30 settembre. Ora c’è un’altra questione immediata: cosa accadrà per questi sfratti che potranno riprendere dopo il 30 settembre? (The Wam.net)

"La prima è che, visto che si interviene oggi, non si vede perché non si debba fissare la fine del blocco, per tali situazioni, in una data precedente al 30 giugno. "Il nostro obiettivo, ora, è favorire l’attività dei tribunali e sbloccare gli sfratti anche per i mesi successivi (ilGiornale.it)

A nostro avviso, quindi, al 30 giugno 2021 – dopo ben 16 mesi di sospensione del diritto – il blocco deve cessare per sempre e per tutti. Il 30 giugno 2021, di conseguenza, terminerebbe il blocco per i casi rimanenti. (Monitorimmobiliare.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr