"Stupri sono dovuti a come si vestono le donne". Bufera sul premier pakistano

Stupri sono dovuti a come si vestono le donne. Bufera sul premier pakistano
ilGiornale.it ESTERI

Le dichiarazioni di Khan hanno spinto centinaia di attiviste pakistane a scrivere una lettera di protesta contro i commenti " errati nei fatti, insensibili e pericolosi " del premier.

Durante il suo recente intervento, Khan ha sostenuto che l'aumento degli stupri è dovuto al modo in cui vanno in giro vestite le donne.

Il primo ministro pakistano Imran Khan ha scatenato feroci polemiche per avere detto, in una recente intervista, che le violenze sulle donne sarebbero dovute al " modo di vestire " delle sue connazionali. (ilGiornale.it)

Su altri giornali

Il primo ministro è finito al centro delle polemiche per aver sostenuto che l'aumento degli stupri è dovuto al modo in cui vanno in giro vestite le donne. Parola di Imran Khan, premier pachistano. (Notizie - MSN Italia)

A Foggia un incontro su femminicidi e violenze sulle donne, tra i relatori la criminologa Roberta Bruzzone

A moderare gli interventi saranno l’avvocato Francesco Disanto, responsabile della sezione dauna dell’associazione Azione forense. Dopo i saluti del presidente degli avvocati foggiani Gianluca Ursitti e del segretario nazionale di Azione forense oltre che consigliere dell’Ordine forense di Catania, Luigi Maria Vitali, interverranno come relatori la nota criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone (volto noto della tv); e il giudice onorario Antonella Laganella, che lavora alla sezione minorenni della corte d’appello di Campobasso. (l'Immediato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr