Vaccini, uno studio rassicura: “Due dosi di Pfizer e AstraZeneca proteggono dalla variante Delta”

IVG.it SALUTE

Ma uno studio del Public Health England, pubblicato sul New England Journal of Medicine, rassicura: due dosi del vaccino Pfizer o AstraZeneca proteggono con una alta percentuale anche dalla variante Delta.

La variante Delta fa paura, la sua diffusione ha causato un aumento dei contagi anche in Italia, tanto da spingere il Governo – su consiglio del Cts – ad estendere l’uso del green pass.

Solo un’iniezione, infatti, non basta: dopo la prima dose per entrambi i vaccini l’efficacia è di appena il 30%

Ma il tutto, come detto, solo dopo la somministrazione di entrambe le dosi. (IVG.it)

Ne parlano anche altre fonti

Due dosi di vaccino AstraZeneca sono efficaci al 67% contro la variante Delta rispetto al 60% originariamente riportato, e per il 74,5% contro la variante alfa (quella britannica) rispetto a una stima originale del 66%. (BlogSicilia.it)

L'analisi ha anche confermato che una sola dose non basta: per entrambi i vaccini l'efficacia dell'immunizzazione parziale si ferma intorno al 30%. Due dosi di vaccino Pfizer, infatti, sono risultate efficaci all'88% nel prevenire la malattia sintomatica, contro il 93,7% della Alfa. (ilmessaggero.it)

Milano, 21 Luglio 2021 – Dopo un’esperienza ventennale nel settore, nasce all’Ospedale San Paolo il Centro di Cura e Studio della Paralisi Facciale e delle Lesioni Nervose del Cavo Orale (in breve Centro per le Lesioni Nervose), unico in Italia con un team multidisciplinare di specialisti dedicati alla cura di queste delicate patologie per poterle valutare da diverse angolazioni. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Due dosi di vaccino Covid di Pfizer e AstraZeneca efficaci con la variante Delta come contro l’Alfa Analizzando statisticamente i tassi di infezione sintomatica in pazienti vaccinati e non contro il coronavirus SARS-CoV-2, un team di ricerca britannico guidato da scienziati della Public Health England (PHE) ha determinato che l’efficacia delle due dosi contro la variante Delta è praticamente uguale a quella offerta contro la variante Alfa. (Scienze Fanpage)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Il risultato emerge da un nuovo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, che conferma le conclusioni dei dati forniti dal ministero della salute inglese. (ilmattino.it)

Vedi anche: Vaccino Pfizer, nuovo effetto collaterale, a chi può venire la paralisi facciale di Bell Il timore maggiore riguarda anche nuove varianti come la Lambda o la variante Epsilon, considerate ancora più pericolose e resistenti ai vaccini. (Investire Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr