Green Pass obbligatorio, ecco le 3 date decisive indicate dal Governo per il futuro degli italiani

Green Pass obbligatorio, ecco le 3 date decisive indicate dal Governo per il futuro degli italiani
Investire Oggi INTERNO

Si parla di terzo step invece previsto per settembre, e riguarderebbe i trasporti pubblici.

Potrebbe interessarti anche Green Pass anche per andare a lavoro, chi non si vaccina rischia lo stipendio?

Il viaggio verso il Green Pass obbligatorio si sta facendo sempre più periglioso, per questo motivo il Governo ha individuato i punti focali con 3 tappe che probabilmente decideranno il futuro degli italiani. (Investire Oggi)

Se ne è parlato anche su altri media

Dovrebbe contare di più, nel nuovo decreto, la percentuale di ospedalizzazioni in base ai posti letti disponibili Tre i temi principali: il Green Pass, il cambio dei paramentri per i colori delle Regioni e il prolungamento dello stato di emergenza. (QuiComo)

Ovvero il decreto con cui si stabilisce che è necessaria almeno una dose di vaccino antiCovid per accedere a tutti i luoghi al chiuso (ristoranti compresi) e la doppia dose invece, ovunque ci sia il rischio di assembramenti. (ilmattino.it)

Green Pass: al vaglio il nuovo Decreto. Se per il Green Pass di agosto dovrebbe bastare la prima dose, da settembre, per le stesse attività, il pass sarà rilasciato solo se si sarà completato il ciclo del vaccino, cioè le due dosi. (Unione Monregalese)

Il green pass per l'estate degli italiani

Come richiedere il green pass In sintesi, ricorrere al certificato verde per permettere la ripresa di attività fino ad oggi non consentite. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Il green pass è l'unico strumento utile per poter mantenere tutta l'Italia in zona bianca, non solo durante l'estate. Tutti i presidenti delle Regioni hanno dato il via libera e domani giovedì 22 luglio e il governo approverà il decreto che vede la presentazione della certificazione verde, con possibile entrata in vigore lunedì 26 luglio (Olbiapuntoit)

E questo passa inevitabilmente per avere il maggior numero di persone immunizzate”. Ci dovrebbero però essere aree di maggiore circolazione del virus dove sarà comunque necessaria la doppia dose anche nei ristoranti. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr