Sinner, la lezione per diventare più grandi. Primato storico Italia: dieci nella top 100 (Scanagatta). Sinner punta sul rosso: da Montecarlo a Parigi obiettivo Finals e top 10 (Cocchi). Sinner deluso non si dà pace: “Voglio subito capire che cosa ho sbagl

Sinner, la lezione per diventare più grandi. Primato storico Italia: dieci nella top 100 (Scanagatta). Sinner punta sul rosso: da Montecarlo a Parigi obiettivo Finals e top 10 (Cocchi). Sinner deluso non si dà pace: “Voglio subito capire che cosa ho sbagl
Per saperne di più:
Ubi Tennis SPORT

Per questo ha deciso di stupire ancora, centrando la sua prima finale in un Masters 1000 in carriera.

FORZA MENTALE Nei primi due set il match è stato quanto di più mentale si possa immaginare

Il break al decimo gioco risolve il secondo set: dopo due ore si va al terzo.

[…] Ci sono stati due game interlocutori dal 3 a 3, con chi batteva che ha tenuto il servizio senza troppi patemi.

Gigante Sinner: rimonta, annienta, è in finale (Ubaldo Scanagatta, Nazione-Carlino-Giorno Sport). (Ubi Tennis)

Ne parlano anche altri giornali

Nel corso della consueta trasmissione Bobo TV, organizzata dall'ex giocatore Christian Vieri, si è discusso del talento di Jannik Sinner. Parliamo sempre di un ragazzo di 19 anni, lui è molto forte mentalmente e lo dimostra in ogni gara, ma era alla sua prima finale 1000 e credo sia normale discutere di un piccolo calo mentale. (Tennis World Italia)

Ora c’è tanta curiosità per quelli che saranno i prossimi impegni del talento del tennis italiano, che scenderà in campo per il Masters 1000 di Montecarlo come primo torneo sulla terra rossa, in seguito a tutta la fase caratterizzata dai tornei indoor. (DirettaGoal)

Sinner ha dichiarato che quando perde una partita subito dopo vuole capire perché l'ha persa, perché è finita male Grazie a questo splendido risultato Sinner è diventato appena il quarto teenager a disputare la finale del prestigioso torneo americano e soprattutto è entrato nella top 25. (Sport Fanpage)

Le parole di Musetti sulla rivalità con Jannik Sinner

Il match, andato in onda domenica 4 aprile dalle 19, ha totalizzato: 656 mila spettatori medi con il 3% di share e quasi 1 milione e 800 mila spettatori unici. Djokovic contro Federer a Wimbledon 2019 registrò una media di 761 mila spettatori (Tuttosport)

Il traguardo è impreziosito da un top 10, due top 20 e dalla continua ascesa dei Next Gen Jannik Sinner , capace di arrivare alla prima finale di un 'Masters 1000' a Miami e Lorenzo Musetti , con i suoi 19 anni appena compiuti il più giovane giocatore nella top 100. (Corriere dello Sport.it)

Musetti sulla rivalità con Sinner. Parlando proprio di Sinner e Musetti, il presidente della FIT Angelo Binaghi, durante la trasmissione radiofonica “La Politica nel Pallone” , ha dichiarato: “Mi ricordano McEnroe e Borg o Panatta e Barazzutti. (Tennis World Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr