Trentalange al Corriere della Sera: "Social, donne e trasparenza per rilanciare gli arbitri"

Trentalange al Corriere della Sera: Social, donne e trasparenza per rilanciare gli arbitri
TUTTO mercato WEB SPORT

Il mondo degli arbitri potrebbe entrare nel futuro, pronta la rivoluzione Trenta(lange) punto zero.

Trentalange al Corriere della Sera: "Social, donne e trasparenza per rilanciare gli arbitri". vedi letture. "Social, donne e trasparenza per rilanciare gli arbitri": così Alfredo Trentalange, nuovo presidente dell'AIA, nel corso dell'intervista al Corriere della Sera.

Il neo presidente ha svelato il suo piano, con tante novità, a partire dai social: "Dobbiamo imparare a usare i social e far conoscere la persona dietro ogni arbitro. (TUTTO mercato WEB)

Ne parlano anche altri giornali

Ci saranno tavoli tematici in cui le piccole sezioni si confronteranno con le grandi, ma dovremo rendere disponibili voti e relazioni tecniche e implementare la formazione. Alfredo Trentalange, neo presidente dell’Aia, apre all’intervento del Var a chiamata in Serie A: «Non decidiamo noi ma l’Ifab ma siamo disponibili a sperimentare e ad aprire un laboratorio permanente. (Pianetagenoa1893.net)

Siamo disponibili a essere un laboratorio permanente. "Il nostro Orsato" (Tutto Napoli)

Ma dovremo rendere disponibili voti e relazioni tecniche». Ma dobbiamo imparare a usare i social e far conoscere la persona dietro ogni arbitro. (IlNapolista)

Trentalange apre al VAR a chiamata: "Decide l'IFAB, siamo pronti a sperimentarlo"

Queste le sue parole: “Un arbitro deve prendere una decisione in pochi attimi, a volte in un ambiente ostile. Feci un provino per il Toro: il giudizio fu “se ti piace il calcio puoi fare l’arbitro, o il giornalista”. (fiorentinanews.com)

Ma dovremo rendere disponibili voti e relazioni tecniche" Servono condivisione, trasparenza, progettualità e innovazione. (CalcioNapoli24)

(LaPresse) – “Pronti ad aprire le fabbriche per immunizzare dipendenti e familiari”. Milano, 21 feb. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr