Carte di credito e bancomat, il pagamento che scatena il fisco: "Sanzioni rilevanti", cosa non devi mai fare

Liberoquotidiano.it ECONOMIA

La stessa cosa vale per il pagamento di alcuni bonus, come quello relativo alle ristrutturazioni edilizie.

Stando alla legge, infatti, questa operazione deve essere tracciabile, ad eccezione dei versamenti effettuati per le spese in farmacia e quelle sanitarie.

E in specifiche situazioni è opportuno fare versamenti con bancomat, carte di credito o bonifici, per evitare possibili interventi del Fisco, che potrebbe riscontrare delle irregolarità nei trasferimenti di denaro. (Liberoquotidiano.it)

Su altre fonti

Ne sono un chiaro esempio alcuni movimenti con carte di credito o bancomat che il Fisco non perdona. Carte di credito e bancomat, i movimenti che il Fisco non perdona: tutto quello che c’è da sapere. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr