Taglio Irpef: ecco cosa cambia davvero fascia per fascia

Taglio Irpef: ecco cosa cambia davvero fascia per fascia
il Giornale INTERNO

Facciamo un esempio concreto: un contribuente che guadagna 45 mila euro annui, oltre al 23% che si applica sui primi 15 mila euro di reddito, vedrebbe un prelievo ridotto dal 27 al 25% per la quota fino a 28 mila euro e dal 38 al 35% per la quota da 28 a 45 mila.

L'incognita sull'aliquota del 38%. In questa maniera, l'unico ritocco verso l'alto riguarderebbe i contribuenti che si trovano nella fascia reddituale compresa tra 50 e 55 mila euro, alla quale si applica un'aliquota al 38% ma che da domani passerebbero al 43%. (il Giornale)

Su altri media

Tra i 15 mila e i 28 mila euro l’aliquota sarà del 25%, due punti in meno dell’attuale 27%. Dai 51 mila euro in poi, si passerà nel quarto e ultimo scaglione: quello del 43%. (Il Messaggero)

La rotta è pertanto tracciata e così le fasi che scandiranno l’iter che porterà, se percorso fino all’ultimo miglio, una riduzione degli scaglioni dell’Irpef. Quanti sono gli scaglioni e quali le nuove aliquote. (QuiFinanza)

“Mi pare che raggiunga un obiettivo che è quello di ridare peso alle buste paga”, ha aggiunto l’esponente del governo a margine del convegno Fillea al teatro Italia di via Bari a Roma Il ministro del Lavoro commenta l'accordo sulle nuove aliquote Irpef: "Ridà peso alle buste paga". (LaPresse)

Tasse, accordo nella maggioranza sulla riforma del fisco. Confindustria e sindacati all'attacco

Così il coordinatore nazionale di FI, Antonio Tajani, arrivando agli ‘Stati Generali dei Consulenti del Lavoro’. E’ ovvio che si può fare di più, ma è iniziata una nuova fase che deve portare a una progressiva riduzione della pressione fiscale. (LaPresse)

Legge di bilancio, Draghi: "Continuare a crescere" 25 novembre 2021 a. a. a. Cambia l'Irpef dopo l'accordo raggiunto tra i partiti della maggioranza che sostiene il Governo Draghi. (Corriere dell'Umbria)

La riforma però non piace a Confindustria e sindacati, che chiedono un confronto al governo. Accordo sulla riforma del Fisco, taglio a Irpef e Irap. Stando all’accordo raggiunto al Mef tra le forze di maggioranza, 7 degli 8 miliardi di euro stanziati per la riforma del fisco andranno al taglio dell’Irpef, un miliardo al taglio dell’Irap per autonomi e persone fisiche (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr