Open Arms, la rabbia della Lega: perché Luciana Lamorgese non viene processata?

Open Arms, la rabbia della Lega: perché Luciana Lamorgese non viene processata?
Liberoquotidiano.it Liberoquotidiano.it (Interno)

E allora la domanda che sorge spontanea dalla Lega: "Perché non va a processo anche il ministro Lamorgese?"

31 luglio 2020 a. a. a. Dopo il voto in Senato sul caso Open Arms nella sede del Carroccio si fanno alcuni calcoli: i leghisti contano i giorni riguardanti lo stop all'ingresso della nave Open Arms, quella per cui è scattata l'accusa di sequestro di persona per Matteo Salvini

Su altre fonti

Il tutto preceduto da un’intervista sul Corriere della Sera in cui dice che i barboni vanno distrutti. Mentre continua il silenzio di Giuseppe Conte sul tema, Luigi Di Maio sfodera il pugno di ferro di salviniana memoria sul tema dei migranti ritagliandosi nel governo uno spazio a destra. (L'HuffPost)

"Abbiamo concordato - prosegue sul quotidiano di Fontana - per agosto un incremento di rimpatri sui voli bisettimanali già riattivati lo scorso 16 luglio dopo lo stop imposto dal lockdown". In ogni caso non si esclude neppure l'uso delle navi "per effettuare un numero consistente di rimpatri". (Liberoquotidiano.it)

Quello che invece stupisce è il silenzio, anche questo senza precedenti, che arriva da palazzo Chigi. Perché lui, Salvini, al Viminale non c’è più da un anno a questa parte. (L'HuffPost)

Il ministro Lamorgese, in particolare, punta alla rimozione delle sanzioni amministrative per la navi Ong, punto su cui i pentastellati non vogliono cedere. Solo questa notte – riferisce Open – altri sette sbarchi autonomi per un totale di circa 250 persone. (Leggilo.org)

La maggioranza di governo e la ministra dell’Interno Lamorgese, hanno trovato l’intesa per un nuovo testo che modifica sostanzialmente i decreti sicurezza di Matteo Salvini. Innanzitutto, il nuovo Dl sicurezza mette fine alle multe milionarie dirette alle navi Ong, le sanzioni tornano nel range compreso tra 10.000 euro e 50.000 euro. (Money.it)

Ansa. Nell’intesa, spiegano fonti di maggioranza, le multe per le Ong che violano la normativa nelle operazioni di ricerca e soccorso restano: non ci sono più le sanzioni amministrative, ma si torna al codice della navigazione. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr