Il video del sofa-gate di Ankara: niente sedia d'onore per Von der Leyen, machismo protocollare da Erdogan

Il video del sofa-gate di Ankara: niente sedia d'onore per Von der Leyen, machismo protocollare da Erdogan
La Repubblica ESTERI

Superato il picchetto d’onore e varcato l’ingresso del nuovo sontuoso palazzo presidenziale di Ankara, Erdogan accoglie gli ospiti nel salone riccamente decorato dedicato alle foto di rito.

Von der Leyen rimane in piedi, interdetta, visibilmente in imbarazzo.

Proprio von der Leyen a nome delle capitali – turbate dall’evento - ha sottolineato che il ritiro di Erdogan dalla Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne e la violenza domestica “è un segnale sbagliato”

Dopo i primi scatti in piedi, Erdogan fa accomodare Michel su una delle due sedie e prende posto sull’altra. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre fonti

Qualcuno dovrebbe vergognarsi a causa della mancanza di un posto adeguato per Ursula von der. Leyen nel palazzo di Erdogan. «Ehm», è stata la reazione muta ma indignata di von der Leyen che con un cenno ha voluto chiedere spiegazioni e ricevere indicazioni su dove accomodarsi. (Gazzetta del Sud)

“Durante la visita” di martedì ad Ankara dei presidenti della Commissione e del Consiglio Ue, Ursula von der Leyen e Charles Michel, ”è stato seguito il protocollo standard. “La visita ad Ankara avrebbe dovuto rappresentare un messaggio di fermezza e unità dell’approccio dell’Europa alla Turchia (L'HuffPost)

Si è difeso su Facebook dicendo che le autorità turche hanno rispettato strettamente il protocollo e che né lui né Von der Leyen hanno voluto fare scene ma concentrarsi sugli interessi dei cittadini. Erdogan in un colpo solo è riuscito a dividere le istituzioni europee e a umiliare le donne. (L'Espresso)

Una sedia vuota al centro della Camera: la protesta di Beatrice Lorenzin in segno di solidarietà a von der Leyen – Le foto

L’immagine di Michel che si mette a sedere di fronte a von der Leyen che dice “ehm…” mostrando imbarazzo, perplessità e disappunto non sarà dimenticato facilmente. (Open)

Quell’immagine però io la vedo così: Ursula Von Der Leyen che guardava dall’alto della sua forza, della sua intelligenza ed eleganza, due signori sullo sfondo della scena aggrappati a due comode, importanti poltrone Per questo oggi siamo ancor più vicino a Ursula Von Der Leyen perché molte donne si sono riconosciute in quella vergognosa situazione. (L'HuffPost)

Con queste parole la deputata del Pd Beatrice Lorenzin ha commentato l’episodio che ha visto il presidente turco Erdogan non lasciare una sedia alla presidente della Commissione Ue, durante l’incontro ad Ankara del 6 aprile scorso. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr