Borse, Piazza Affari tra le regine d'Europa: Mediobanca e Generali ok

Borse, Piazza Affari tra le regine d'Europa: Mediobanca e Generali ok
FIRSTonline ECONOMIA

Fra le materie prime perde razionalmente terreno l’oro, che scende dello 0,45% a 1802,4 dollari l’oncia.

In Europa, nel comparto dei chip, brilla l’olandese Aslm, che ha rivisto al rialzo la guidance per fine anno.

Sul mercato valutario, dopo una mattina in rialzo, perde leggermente terreno il dollaro.

Nel resto d’Europa Francoforte guadagna l’1,37%, Londra +1,74%, Parigi +1,85%, Amsterdam +1,62%, Zurigo +0,67%. (FIRSTonline)

Ne parlano anche altre fonti

Secondo un report di ieri di Ubs, Piazzetta Cuccia sta valutando di rilevare la rete dei promotori da Deutsche Bank Italia, l’ex Finanza e Futuro. Nei primi sei mesi del 2021 Mediobanca è risultata in cima alle classifiche Refinitiv delle operazioni annunciate e completate. (Corriere della Sera)

Tuttavia le mosse di Caltagirone e Del Vecchio sostengono il titolo, che tratta su valutazioni attraenti e con fondamentali solidi In base alle comunicazioni Consob, Francesco Gaetano Caltagirone ha aumentato la sua partecipazione in Mediobanca dall’1% di inizio marzo al 2,88%, a cui si aggiunge un 2,175% in opzioni, portando la partecipazione complessiva al 5.055%. (Yahoo Finanza)

Il cda uscente, in base a una recente modifica dello statuto, avrebbe la facoltà di presentare una propria lista per il rinnovo dell’organo amministrativo. Poi ci sono anche la Fondazione Crt e De Agostini, che complessivamente possiedono un altro 4% di Generali. (Il Cittadino on line)

Mediobanca: Caltagirone sale al 2,88%, opzioni fino al 5% - FINANZA.COM

In scia alla notizia, intorno alle 10:15 a Piazza Affari il titolo Mediobanca guadagna l’1,6% a 9,69 euro, mentre le azioni Generali salgono dell’1,3% a 16,61 euro. Tuttavia, varie indiscrezioni di stampa riportano che la mossa di Caltagirone sia da interpretare anche nell’ottica della governance di Generali. (Il Cittadino on line)

Tra le banche, da monitorare Mediobanca (+1,74%), dopo che Francesco Gaetano Caltagirone, che a marzo scorso era salito all’1% dell’istituto, ha rafforzato ancora la propria partecipazione e ora detiene complessivamente il 5,055% di Piazzetta Cuccia. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Alessandra Caparello 21 luglio 2021 - 12:20. MILANO (Finanza.com). In base alle comunicazioni Consob, Francesco Gaetano Caltagirone ha aumentato la sua partecipazione in Mediobanca dall’1% di inizio marzo al 2,88%, a cui si aggiunge un 2,175% in opzioni, portando la partecipazione complessiva al 5.055%. (Finanza.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr