Vaccino sì, ma con il contagocce. Ecco dove sarà somministrato

Vaccino sì, ma con il contagocce. Ecco dove sarà somministrato
LA NAZIONE SALUTE

Numeri che al ritmo di poche centinaia di vaccini a settimana rischiano di dilatare i tempi in modo biblico.

Questa registra le richieste e dà il via libera all’uscita dei vaccini dai congelatori delle farmacie ospedaliere e al loro smistamento.

L’AFT Pisa Sud, che comprende i medici della zona Cep e Litorale, dovrebbero procedere ciascuno nei propri studi associati

Pisa, 23 febbraio 2021 - È arrivata ieri la prima partita di vaccini Pfizer destinata agli ultra80enni. (LA NAZIONE)

Su altre testate

E' atteso per oggi, martedì 23 febbraio, in Piemonte l'arrivo di nuove 51.480 dosi del vaccino Pfizer. Sono 292.769 le richieste ricevute finora: 59.787 dal personale docente e non docente sul portale www. (NovaraToday)

Mostra come vaccinando velocemente la popolazione, si possa piegare in basso la curva dei contagi Covid. Sopra le immagini che scorrono il claim del ministro Yuli Edelstein è: «Non avete scuse, andate a vaccinarvi!». (Il Messaggero)

Una nuova fornitura di 44.460 dosi da parte di Pfizer-BioNTech è oggi in fase di consegna in Toscana: 30mila dosi saranno subito destinate per le prime somministrazioni di vaccino agli ultraottantenni, le restanti 14.460 saranno riservate ai richiami. (Toscana Notizie)

Ultimi dati dal Regno Unito: vaccini efficaci anche contro la variante inglese

– Una nuova fornitura di 44.460 dosi da parte di Pfizer-BioNTech è oggi in fase di consegna in Toscana: 30mila dosi saranno subito destinate per le prime somministrazioni di vaccino agli ultraottantenni, le restanti 14.460 saranno riservate ai richiami. (IlGiunco.net)

Lo riferisce il gruppo in una nota (LaPresse) – Novartis avvia una partnership con Pfizer-BioNTech per la produzione dei vaccini anti-Covid e 20 milioni di euro investimenti al sud per l’Hub di Torre Annunziata. (LaPresse)

E i dati delle indagini e del monitoraggio condotto sui vaccinati iniziano a essere numerosi e ad accumularsi. Gli studi inglesi hanno mostrato inoltre un elemento importante, discusso da tempo, ovvero la capacità dei vaccini (entrambi) di proteggere contro la nuova variante scoperta nel Regno Unito (Wired.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr