6 aprile, accendi la tua luce: l'Italia abbraccia L'Aquila

6 aprile, accendi la tua luce: l'Italia abbraccia L'Aquila
Il Capoluogo INTERNO

Abbiamo raccolto alcune delle tantissime testimonianze di una luce accesa, per pregare, ricordare, commemorare le vite spezzate da una notte maledetta.

Si è acceso poco dopo le 21 di questa sera, lunedì 5 aprile, la luce da Piazza Duomo.

L’Aquila 12 anni dopo alza la sua luce al cielo stellato, nel ricordo rispettoso e silenzioso delle sue 309 vittime.

foto di Mauro Pagliai, per il Comune dell’Aquila. (Il Capoluogo)

Ne parlano anche altre fonti

Quando un trauma, che deriva da una calamità generale, colpisce una ‘popolazione’ viene vissuto in modo frammentato: ciascuno lo porta per conto suo o per aggregati sparsi. Invece, dove c’è Popolo, il dramma è condiviso: vissuto da tutti e da ciascuno in modo diverso, ma universale. (Cagliaripad)

La commemorazione a 12 anni dal sisma del 2009. (LaPresse) Una colonna di luce blu che raggiunge il cielo e 309 rintocchi, uno per ogni vittima del terremoto in Abruzzo del 6 aprile 2009. (LaPresse)

Il 6 aprile, alle 10:30, sindaco, prefetto e arcivescovo parteciperanno alla cerimonia commemorativa organizzata all’interno della Scuola ispettori e sovrintendenti della Guardia di Finanza alla presenza del comandante della Scuola, generale di divisione Cristiano Zaccagnini (News Town)

Regione – Sisma de L'Aquila, oggi è il giorno del ricordo

È nostra intenzione, con questo messaggio, ricordare Marco, Armando, Giulia tutte le vittime di questa immane tragedia, e stringerci simbolicamente alle loro famiglie in un sentito e commosso abbraccio. (L'Inchiesta Quotidiano OnLine)

L’ALA – “Il rugby come metafora della vita”. Con questo messaggio FIR Abruzzo ricorda l’anniversario del sisma che il 6 Aprile 2009 distrusse la città dell’Aquila provocando 309 vittime. (Il Capoluogo)

In queste ore sono come sempre tantissimi i messaggi pubblicati sui social: ex studenti, madri e padri, sorelle e fratelli che in vario modo sono e saranno legati a L’Aquila per sempre Vita che ogni giorno si ricostruisce e che non smette mai di metterci alla prova. (TG24.info)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr