L'impatto del Covid sui cittadini europei. L'Istituto Cattaneo: "Ne usciremo provati ma più digitali"

L'impatto del Covid sui cittadini europei. L'Istituto Cattaneo: Ne usciremo provati ma più digitali
la Repubblica INTERNO

Lo scrive, fra le altre cose, l'Istituto Cattaneo presentando una ricerca comparativa condotta in sei paesi europei fra il 17 dicembre 2020 e il 15 gennaio 2021 su come il Coronavirus ha colpito e cambiato il panorama del Vecchio Continente.

Cresce la fiducia nelle istituzioni nazionali. Oltre al nostro Paese, l'istituto bolognese ha sondato un campione di cittadini di Francia, Germania, Spagna, Svezia e Polonia (la Repubblica)

Su altre fonti

E' "irresponsabile" chiedere le riaperture quando ancora oggi si contano 627 morti per Covid, dice ad esempio Francesco Boccia, responsabile enti locali del Pd Certo è che il numero così alto, 627 morti in un giorno, desta impressione ed entra a spron battuto nel cuore del dibattito politico, come se si trattasse di 627 morti in 24 ore. (Today)

E’ stato sottoscritto in data 6 aprile 2021, il “Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro”, che aggiorna e rinnova i precedenti accordi su invito del Ministro del lavoro e delle politiche sociali e del Ministro della salute, in seguito ad un nuovo confronto tra le Parti sociali. (Ipsoa)

Ma è comunque importante che si sparga la voce fra i ragazzi che esiste questo servizio e che può aiutare». Aumentano i casi di disturbi alimentari. (Unione Monregalese)

La pandemia ha cancellato il lavoro per i giovani: rischio di emigrazione di massa dall'Umbria. Su 10 posti persi 8 sono degli under 35

È questa la sfida lanciata da Hume, secondo cui esistono sufficienti incentivi a che l’individuo che ha fatto la promessa la mantenga. Questi patti senza spada, questo coordinamento volontario ripetuto permettono di superare l’allergia alle regole, cui Ricolfi attribuisce una parte delle nostre responsabilità nella pandemia (doppiozero)

“Riviera e Borghi degli Angeli”, lancia l’iniziativa “ALLUNGA LA TUA VACANZA CON HOLIDAY WORKING”. Tutti vogliamo continuare nella nostra carriera professionale, ma non sempre e necessariamente dobbiamo restare in città affollate, legati al pendolarismo d’ufficio, come dimostrato dalla pandemia (Soverato Web)

La domanda di lavoro sta già – più o meno timidamente – cambiando, rispondendo a necessità produttive e ad abitudini di consumo in trasformazione. La pandemia da Coronavirus è un killer degli anziani e dei giovani umbri. (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr