Focus – Pacco da sbloccare con un messaggio sul telefono, attenzione è una truffa! | TG24.info

TG24.info ECONOMIA

L’efficacia della truffa è nel fatto che molti pensino si tratti davvero di un messaggio inviato dal corriere che deve effettuare la consegna.

Si riceve un messaggio il cui testo è “Salve, il tuo pacco è stato trattenuto presso il nostro centro di spedizione.

“Pacco in consegna bloccato” è il messaggio che sta arrivando a tanti utenti, vengono spediti via sms, via mail e su Messenger.

Attenzione si tratta di un messaggio truffa!

La Polizia Postale segnala che si tratta di phishing, un tipo di truffa che consiste nel tentativo di raccogliere dati degli utenti attraverso annunci-trappola, via sms o via mail

(TG24.info)

Su altre fonti

Continuano le truffe online attraverso messaggi Whatsapp o SMS. Dopo il caso dei buoni sconto Amazon e Esselunga in molti stanno ricevendo un nuovo messaggio di phishing che si basa su un finto link di tracciamento delle spedizioni, del tutto simile a quello che mandano i corrieri per tracciare le consegne. (Il Fatto Quotidiano)

L’sms arriva con questo testo: “Il tuo pacco sta arrivando, seguilo qui: (link)”, mossa geniale dato che di questi tempi la stragrande maggioranza delle persone ha effettivamente un pacco in arrivo, visto l'esponenziale crescita degli acquisti online, peccato che in questo caso il pacco sia una truffa a cui si accede cliccando semplicemente sul link che vi propongono via sms e che dovrebbe servire per rintracciare la spedizione, ma non è così. (105.net)

Come funziona la truffa SMS del pacco. Dopo le truffe Amazon, WhatsApp, Coop, Adidas, solo per citare le più recenti, questa è la volta del pacco in arrivo sospeso. Cosa fare e cosa no in caso di SMS sospetti. (QuiFinanza)

In un periodo in cui sempre più spesso si fanno acquisti online, il rischio di cadere nella trappola dell’sms relativo alla consegna di un pacco è dietro l’angolo. E’ l’ennesimo tentativo di truffa da parte di pirati informatici . (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr