Nuovo dpcm, spostamenti, seconde case, amici: cosa si può fare?

Nuovo dpcm, spostamenti, seconde case, amici: cosa si può fare?
Il Gazzettino SALUTE

Seconde case, resta il sì. Seconde case. Palazzo Chigi ritiene che sia necessaria ancora molta prudenza.

Spostamenti tra regioni, stretta sulle zone rosse: niente visite agli amici.

Anche se la decisione che avrebbe dovuto prevedere limitazioni ai viaggi verso le seconde case non è stata presa in considerazione.

La novità è che nelle zone rosse sono vietati gli spostamenti nelle abitazioni private. (Il Gazzettino)

Ne parlano anche altri media

"Guardia ancora alta", per fronteggiare le varianti Covid, e misure coerenti con i dati che emergono dalle strutture tecniche. E intanto intervenire con tempestività per dare ristori e modulare gli interventi, sia economici che anticontagio, sulle diverse attività produttive (Giornale di Sicilia)

Per quanto riguarda le visite ad amici e parenti, il decreto apporta delle modifiche alla normativa in vigore prima dell’approvazione. Decreto spostamenti: cosa cambia. Fino alla data di scadenza del provvedimento non sarà possibile recarsi in una regione diversa da quella di residenza se non per comprovate esigenze di salute, lavoro o necessità da dichiarare sull’autocertificazione. (Notizie.it )

Si può andare dalle 5 alle 22 e sempre rimanendo all’interno della propria regione. Le seconde case. (Giornale di Sicilia)

Primo decreto Draghi: spostamenti, seconde case, alberghi. Le nuove regole

Diremo che serve la linea della prudenza, questo sì”. Roma, 23 feb. (LaPresse)

fra REGIONI: PROROGATO fino al 27 MARZO, e arriva un DIVIETO STRINGENTE per le ZONE ROSSE. Il VIDEO. (iLMeteo.it)

(LaPresse) – “Ritengo sia utile, in questa fase, anche alla luce dell’impatto delle varianti, favorire un nuovo confronto con un tavolo tecnico tra esperti dell’Istituto superiore di sanità, del Ministero della salute e delle Regioni per valutare il quadro in cui siamo. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr