Sos Wall Street: i bond spiazzano il Nasdaq - FIRSTonline

FIRSTonline ECONOMIA

In rialzo dell’1%, l’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen, ma anche lo Straits Times di Singapore.

Una frana violenta che non emerge dall’andamento degli indici, particolarmente pesante per il Nasdaq: il 39% dei titoli del listino di Times Square, scrive il Wall Street Journal, ha perduto metà del valore rispetto ai massimi.

Sul fronte offerta, il Belgio ha dato mandato per un nuovo 10 anni, in una settimana densa che potrebbe vedere anche altri sindacati

Si appiattiscono le curve del rendimento su tutte le scadenze: due anni-dieci anni a 80 punti base. (FIRSTonline)

La notizia riportata su altre testate

Sarebbe uno scenario lontano anni luce da dove i mercati e la Fed erano posizionati solo pochi mesi fa. Nonostante il leggero tentativo di rimbalzo degli indici azionari, resta alta la pressione sui titoli di Stato sulle scommesse degli investitori per diversi aumenti dei tassi d'interesse Fed nel corso del 2022. (Investing.com)

Quante probabilità ci sono che nel 2022 il Nasdaq chiuderà in negativo? Ma come dice la teoria della probabilità “il fatto che un evento sia improbabile non vuol dire che se non possa verificarsi”. (Investing.com)

In netto peggioramento il(-1,91%); sulla stessa tendenza, in rosso l'(-1,41%).In buona evidenza nell'S&P 500 il comparto (Borsa Italiana)

Società azionarie che pagano dividendi: la crescita dei rendimenti obbligazionari crea un'alternativa più sicura a coloro che cercano nell'investimento soprattutto il dividendo. Applied Materials ha chiuso a +6%, Marvell Technology ha chiuso oltre il +5%, Advanced Micro Devices e Xilinx hanno chiuso oltre il +3%, e Qualcomm oltre il +2%. (Investing.com)

Ma vengono privilegiati anche le azioni dei beni di consumo e delle utilities, meglio agganciate al ciclo economico Azioni tech: società non redditizie le più penalizzate. Le aziende tecnologiche però non sono state colpite tutte allo stesso modo. (Investire.biz)

Anna Wong, responsabile economista di Bloomberg Economics, ritiene che, in base alla BE rule (la regola di Bloomberg Economics), a questo punto la Federal Reserve potrebbe alzare i tassi sui fed funds di 50 punti base nel mese di marzo, per poi procedere con altre cinque strette monetarie, ciascuna di 25 punti base, fino alla fine del 2022. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr