Sono un medico di famiglia e non so immaginare come sarà il nostro lavoro se diventeremo dipendenti

Sono un medico di famiglia e non so immaginare come sarà il nostro lavoro se diventeremo dipendenti
Quotidiano Sanità SALUTE

Sono un medico di famiglia e non so immaginare come sarà il nostro lavoro se diventeremo dipendenti. di Sara Albertini. 17 LUG - Gentile Direttore,. sono un medico di 33 anni, da 2 anni e mezzo MMG della città di Ravenna.

Come medico so di essere privilegiata rispetto a tanti coetanei.Mi preoccupa non poter continuare a essere il medico di base così come lo sto conoscendo e vivendo ora

La maggioranza dei colleghi neo convenzionati sceglie già in autonomia soluzioni di questo genere; ci accomuna la ricerca del confronto quotidiano con i colleghi del gruppo, con ex compagni di corso, per condividere dubbi clinici, burocratici, medico legali. (Quotidiano Sanità)

La notizia riportata su altre testate

Ausl Romagna ha inviato ai medici di base l’elenco degli over 60 che ancora non hanno avviato il ciclo vaccinale e ha chiesto loro di telefonare per convincerli a farsi vaccinare. La notizia è riportata dall’Ansa (ravennanotizie.it)

Attualità. Rimini. | 12:52 - 17 Luglio 2021. Foto di repertorio. In tutta la Regione circa il 2% degli over 80, il 10% della fascia 70/79 anni e il 16% dei 60/69enni non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose. (AltaRimini)

Sono stati recapitati i telegrammi, a firma del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Andrea Orlando, che comunica di avere «proposto a nove candidati il conferimento della stella al Merito del Lavoro per singolari Meriti di Perizia, Laboriosità e Moralità acquisiti durante l’attività lavorativa congratulandosi e formulando vivissimi auguri», si legge nella nota. (Cronache Maceratesi)

Medici di base cercasi, otto posti coperti su 31 vacanti

L’Azienda Usl Romagna ha inviato ai medici di base l’elenco degli over 60 che ancora non hanno avviato il ciclo vaccinale e ha chiesto loro di telefonare per provare a convincerli. (Livingcesenatico)

Sull’abbattimento del chiosco si era accesa una vivace discussione pubblica, in favorevoli e contrari, con tanto di doppia petizione sul web Il progetto del nuovo chiosco è dell’architetto Lorena Luccioni, responsabile del procedimento l’ingegnere comunale Marco Barcaioni. (Cronache Maceratesi)

Ed ecco l’elenco dei medici di base mancanti in provincia, divisi per distretto. Assistenza Primaria: distretto di Macerata, sei posti con ambulatorio principale ubicato a Macerata, un posto a Corridonia, un posto a Petriolo ed uno a Treia. (Cronache Maceratesi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr