Hertz dichiara bancarotta negli USA a causa del coronavirus

Hertz dichiara bancarotta negli USA a causa del coronavirus
Money.it Money.it (Economia)

Hertz, quasi 20 miliardi di debiti. Il suo maggiore azionista è il miliardario Carl Icahn, con una quota di oltre il 39%.

Hertz ha detto che userà più di 1 miliardo di dollari per mantenere in vita il business mentre procede con la bancarotta.

Se ne è parlato anche su altre testate

In un contesto simile fa comunque scalpore la bancarotta della Hertz, il secondo gruppo al mondo nel noleggio, in Canada e negli Stati Uniti. Il "terremoto" in Canada e Stati Uniti fortunatamente non coivolge le altre principali zone, a livello globale, dove opera l'azienda, ossia Europa, Australia e Nuova Zelanda (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.