Tamponi rapidi, accordo Regione Puglia-Farmacie

ilsipontino.net INTERNO

La partecipazione delle farmacie a tale attività sarà su base volontaria e i test rapidi saranno eseguiti con oneri a carico della Regione al prezzo calmierato di 15 euro, previa prescrizione su modulistica regionale dematerializzata da parte dei Medici di Medicina Generale/Pediatri di Libera scelta.

I risultati dei test effettuati saranno registrati dalle farmacie sul sistema informativo IRIS

“L’accordo riconferma il ruolo fondamentale che le farmacie di comunità esercitano nell’ambito del Servizio Sanitario Regionale mediante attività di screening e monitoraggio dello stato di salute della popolazione. (ilsipontino.net)

Ne parlano anche altre fonti

Da questo momento, i pugliesi potranno rivolgersi al loro pediatra per conoscere il percorso di assistenza e cura in caso di contagio da covid della fascia pediatrica. È stato siglato oggi l’accordo tra Regione Puglia e sindacati dei Pediatri di libera scelta per la gestione dei casi Covid in Puglia nella fascia di età pediatrica: “Abbiamo raggiunto - spiega il direttore del dipartimento regionale Promozione della Salute, Vito Montanaro, un accordo con i Pediatri pugliesi in linea con quello già siglato con i Medici di medicina generale. (BariToday)

È stato siglato oggi l’accordo tra Regione Puglia e sindacati dei Pediatri di libera scelta per la gestione dei casi Covid in Puglia nella fascia di età pediatrica. I pediatri potranno continuare a somministrare all’interno dei loro studi anche i test antigenici per diagnosticare la positività nei casi sospetti”. (BrindisiReport)

I risultati dei test effettuati saranno registrati dalle farmacie sul sistema informativo IRIS, lo stesso che consentirà la comunicazione direttamente via SMS con i pazienti (Telebari)

I soggetti sintomatici e positivi, saranno invece presi in carico dal pediatra di libera scelta che, oltre alle normali attività già previste, genereranno la richiesta di tampone di controllo ai fini del provvedimento di guarigione «Abbiamo raggiunto un accordo con i Pediatri pugliesi in linea con quello già siglato con i Medici di medicina generale» dichiara il direttore del dipartimento Promozione della salute, Vito Montanaro. (AltamuraLive.it)

È stato siglato oggi l'accordo tra Regione Puglia e sindacati dei Pediatri di libera scelta per la gestione dei casi Covid in Puglia nella fascia di età pediatrica. Da questo momento, i pugliesi potranno rivolgersi al loro pediatra per conoscere il percorso di assistenza e cura in caso di contagio da covid della fascia pediatrica. (AndriaViva)

“Abbiamo raggiunto oggi un accordo con i Pediatri pugliesi in linea con quello già siglato con i Medici di medicina generale. I pediatri potranno continuare a somministrare all’interno dei loro studi anche i test antigenici per diagnosticare la positività nei casi sospetti”. (l'Immediato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr