Covid, muore dopo essere stato rifiutato da 43 ospedali sovraccarichi: «Terapie intensive piene per il virus»

Covid, muore dopo essere stato rifiutato da 43 ospedali sovraccarichi: «Terapie intensive piene per il virus»
corriereadriatico.it INTERNO

La figlia del 73enne ha detto che il padre era stato vaccinato contro il Covid

APPROFONDIMENTI IL DRAMMA Papà di 47 anni stroncato da un infarto appena dopo aver.

Alla fine DeMonia è stato trasferito in un ospedale del Mississippi, a oltre 300 km da casa, dove è morto il 1 settembre.

È successo nel sud degli Usa, dove i tassi di vaccinazione sono molto bassi e trovare un letto in rianimazione è molto difficile. (corriereadriatico.it)

Ne parlano anche altre fonti

Ultimo aggiornamento: Lunedì 13 Settembre 2021, 17:10 È successo nel sud degli Usa, dove i tassi di vaccinazione sono molto bassi e trovare un letto in rianimazione è molto difficile. (leggo.it)

La figlia del 73.enne ha detto che il padre era stato vaccinato contro il coronavirus Un antiquario dell’Alabama è morto per un’emergenza cardiaca dopo che è stato rifiutato in 43 ospedali, nei quali le terapie intensive erano piene per i pazienti con il coronavirus. (Corriere del Ticino)

Alla fine DeMonia e’ stato trasferito in un ospedale del Mississippi, a oltre 300 km da casa, dove e’ morto il 1 settembre. La figlia del 73enne ha detto che il padre era stato vaccinato contro il Covid. (Edizione Napoli)

Cardiopatico muore dopo essere stato rifiutato da 43 ospedali pieni per Covid

Negli Stati Uniti un 73enne dell’Alabama è morto per un’emergenza cardiaca dopo che il suo ricovero è stato rifiutato da 43 ospedali, nei quali le terapie intensive erano piene per i pazienti con il Covid. (L'Occhio)

Usa, respinto da 43 ospedali Covid perché pieni: morto 73enne. La tragedia si è consumata nello Stato americano delll’Alabana dove un uomo di 73 anni è morto per un’emergenza cardiaca dopo che il suo ricovero è stato rifiutato da 43 ospedali, nei quali le terapie intensive erano piene per i pazienti con il Covid. (brevenews.)

La famiglia ha lanciato un appello alle persone perche’ si vaccinino, in modo da ridurre i ricoveri in terapia intensiva e togliere il posto a persone con altre patologie. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr