Lamborghini Urus, spaventoso incidente tra le fiamme VIDEO

Lamborghini Urus, spaventoso incidente tra le fiamme VIDEO
Corriere dello Sport.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Lamborghini Urus, ecco la nuova gamma di colori. Una dinamica ancora non chiara. Non sono affatto chiare le dinamiche della vicenda.

Ha come protagonista una Lamborghini Urus (fresca di record di velocità sul ghiaccio ) che è rimasta coinvolta in un incidente piuttosto grave sulle strade della Malesia .

Il video che sta circolando in rete non è certo per animi sensibili.

Da quello che possiamo ipotizzare, dato che nelle immagini non si vedono altri veicoli, sembra che il pilota abbia perso il controllo della Urus: prima il ribaltamento, poi le fiamme

L’utente che ha postato il video sui social, infatti, non ha dato alcuna spiegazione in merito all’accaduto, che per fortuna non ha causato nessun ferito. (Corriere dello Sport.it)

Su altri giornali

Scendendo in pista, Lamborghini Urus dimostra di essere un prodigio di tecnica e ingegneria. Lamborghini Huracán, prodotta la supercar da corsa numero 400. Lamborghini Urus: il motore — Lamborghini Urus è un prodotto di altissima tecnica. (La Gazzetta dello Sport)

Dal web arriva un curioso video dhe immortala una Lamborghini Urus in fiamme a seguito di un ribaltamento sulle strade della Malesia. Nessun ferito, che è ciò che davvero conta, ma tanto dispiacere per il super Suv della casa di Sant'Agata Bolognese. (Automoto.it)

Lamborghini Urus in cenere: prima si ribalta, poi va in fiamme VIDEO

Un incidente è occorso a una Lamborghini Urus in Malesia. Ricordiamo che la Lamborghini Urus ha segnato un cambio di passo nei volumi produttivi della casa di Sant’Agata Bolognese. (Autoblog)

Da quello che possiamo ipotizzare, dato che nelle immagini non si vedono altri veicoli, sembra che il pilota abbia perso il controllo della Urus: prima il ribaltamento, poi le fiamme Una Lamborghini Urus distrutta e andata a fuoco è il risultato di uno spaventoso incidente accaduto sulle strade della Malesia . (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr