08:30 Altre notizie Repubblica - La chiusura a metà colpisce la Juve

08:30 Altre notizie Repubblica - La chiusura a metà colpisce la Juve
Tutto Juve SPORT

Le società maggiormente penalizzate da una chiusura parziale sarebbero le milanesi, l'Atalanta e la Juve

Da questo dipenderà molto anche la questione tifosi allo stadio.

Un compromesso possibile è che oggi si decida di aprire gli stadi a metà, rimandando la possibilità di estendere o ridurre l’affluenza consentita in base al progredire del contagio nelle prossime settimane.

La Lega di Serie A, secondo quanto scrive La Repubblica, chiede che gli impianti dal prossimo 21 agosto siano riaperti al cento per cento per chi mostrerà all’ingresso il QR code del certificato europeo, mentre nell'esecutivo c'è più prudenza. (Tutto Juve)

Se ne è parlato anche su altri media

Poi la discussione si è spostata sulla decisione di Cristiano Ronaldo: “Più passano i giorni e più una sua permanenza si avvicina. E ha fatto un punto importante sul mercato della Vecchia Signora. (JuveLive)

Non solo Locatelli: la Juventus potrebbe affondare il colpo anche su un altro centrocampista. Calciomercato Juventus, doppio centrocampista per Allegri: c’è anche Tolisso. Locatelli primo rinforzo per la nuova Juventus di Allegri, poi spazio all’assalto di un nuovo centrocampista. (SerieANews)

Dal Pino, presidente della Lega Serie A, ha parlato di perdite che ammontano a circa 1,2 miliardi di euro La possibilità di riempire gli stadi con metà della capienza colpisce molte squadre di Serie A: tra queste Juve, Inter, Milan e Atalanta (Calcio In Pillole)

Non solo Griezmann: da Pjanic a Coutinho, sono tanti gli esuberi in casa Barcellona

Lunedì la partenza per il Portogallo con la rosa della Roma ormai al completo: prende Vina e aspetta Xhaka, i giallorossi sono ormai pronti a sfidare le big. Poi l'abbraccio della squadra ad Hysaj dopo le polemiche degli ultimi giorni (Tutto Juve)

Questo tuttavia non basterà al club per restare nei parametri di sostenibilità imposti da LaLiga. Più complicato il discorso relativo a Neto, Coutinho e Griezmann (TUTTO mercato WEB)

Il club bianconero è al lavoro per la doppia operazione: il bosniaco ha già dato la sua disponibilità al ritorno, pronto anche ad abbassarsi l’ingaggio; il gallese ha estimatori in Inghilterra, ma lo scoglio è proprio lo stipendio. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr