Eternit bis, Schmidheiny vuole Draghi a testimoniare

La Stampa INTERNO

«La legge è uguale per tutti» campeggia davanti ai famigliari delle vittime di amianto, i sindaci del Casalese, sindacati e associazioni che la giustizia dei tribunali la aspettano da 12 anni.

Leggi. Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato?

Una scritta nera, enorme, proiettata su un telo bianco ha trasformato l’aula magna dell’università di Novara in un’aula di tribunale. (La Stampa)

Su altri giornali

Filmato ». Scuola. Attualità. 08 giugno 2021. 08 giugno 2021 Casale Monferrato. In attesa del processo Eternit-bis «Noi ci siamo di testa, di cuore e di coscienza»: le scuole monferrine nella battaglia per la giustizia Al Parco Eternot. (Il Monferrato)

«A causa delle restrizioni, partirà un solo pullman da Casale con una trentina di persone, qualcun altro verrà in auto. Le limitazioni per il Covid hanno colpito anche la presenza e la partecipazione di chi oggi voleva essere di presenza al processo. (La Stampa)

“Nel precedente maxi processo per il reato di disastro ambientale colposo era emerso chiaramente la responsabilità gravissima dell’imputato, ma allora si era preferito garantire il diritto dell’imputato a danno della giustizia: questo è grave. (LaPresse)

Eternit, familiari vittime: Qui nonostante batoste, giustizia recupera suo ruolo

Eternit bis, a Novara lo striscione delle scuole di Casale: "I ragazzi non vogliono stare da parte". Per Casale Monferrato è competente la procura di Vercelli, che non ha la Corte d’Assise, per questo le udienze si terranno a Novara. (La Stampa)

Processo Eternit bis, l'avvocato del Comune di Casale: "Chiediamo giustizia, ci sono ancora morti". Prima udienza iniziata intorno alle 10,45 di oggi 9 giugno del processo Eternit bis davanti alla Corte d’Assise di Novara, presieduta da Gianfranco Pezone. (La Stampa)

Sono passati 35 anni da quando l’Eternit di Casale Monferrato ha chiuso i battenti, ma nella sede dell’Associazione famigliari e vittime dell’amianto (Afeva), il telefono non ha mai smesso di squillare. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr