L'intercettazione choc del soldato russo: "Lanciamo granate in scantinati con civili"

QUOTIDIANO NAZIONALE ESTERI

Roma, 26 maggio 2022 - E' scioccante l'intercettazione pubblicata su Telegram dal servizio di intelligence ucraino in cui un militare russo racconta alla moglie che il suo distaccamento "ripulisce" gli scantinati dove si nascondono i civili a Kharkiv lanciando dentro granate.

Nell'intercettazione, il militare russo "rassicura" la moglie spiegando che si tratta di una pratica comune.

Abbiamo un distaccamento chiamato squadra suicida, squadra di teppisti", dice. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altre testate

La motovedetta in questione, secondo alcune segnalazioni, sarebbe la Akkerman, che gli ucraini erano stati costretti ad abbandonare assieme a un rimorchiatore chiamato Korets. La nave si sarebbe spostata dalla zona di Berdyansk a quella di Sebastopoli, particolarmente strategica per il controllo marittimo da parte delle truppe di Mosca (ilGiornale.it)

(LaPresse) – Il servizio di sicurezza ucraino Sbu ha rilasciato su Telegram un’intercettazione audio in cui un militare russo racconta a sua moglie di “ripulire” gli scantinati dove i civili ucraini si nascondono dai bombardamenti. (LaPresse)

Guerra Russia Ucraina. 26 maggio 2022 Link Embed. https://video.repubblica.it/dossier/crisi_in_ucraina_la_russia_il_donbass_i_video/ucraina-soldato-russo-si-vanta-al-telefono-lanciamo-le-granate-negli-scantinati-con-i-civili/416884/417820 Copia (Repubblica TV)

Il servizio di intelligence ucraino, Sbu, ha pubblicato su Telegram un’intercettazione audio in cui un militare russo racconta alla moglie le modalità usate dal suo reparto per, lui dice, ‘ripulire’ gli scantinati dove si nascondono i civili a Kharkiv lanciando dentro granate. (Il Fatto Quotidiano)

Poi racconta anche un altro episodio di guerra: i soldati appartenenti a un'altra unità hanno deriso e violentato una donna Leggi anche > Il leader ceceno Kadyrov (amico di Putin) minaccia la Polonia: «Se arriva l'ordine la prendiamo in 6 secondi». (leggo.it)

Non chiediamo chi c'è - raccontato il soldato - lanciamo granate. Insomma, quella delle granate all'interno degli scantinati non è che la punta dell'iceberg (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr