Bloccato in Calabria perchè senza Green pass, Tribunale lo autorizza a traghettare

Bloccato in Calabria perchè senza Green pass, Tribunale lo autorizza a traghettare
Per saperne di più:
La Sicilia INTERNO

L’agente di commercio era bloccato da lunedì scorso a Villa San Giovanni perchè il personale della società privata di traghettamento gli aveva impedito di imbarcarsi perchè non vaccinato e quindi privo di Green pass.

Messina, scrive il giudice Luppino nel provvedimento, «non ha altra scelta se non avvalersi del trasporto pubblico per fare rientro nella sua abitazione».

Messina, a detta del giudice, «non ha altro modo per fare rientro nel proprio luogo di residenza se non il traghetto, pur avendo circolato sul territorio nazionale con mezzo proprio. (La Sicilia)

Ne parlano anche altri media

Il Super Green Pass, obbligatorio dallo scorso 10 gennaio anche per chi sale sui traghetti che attraversano le Stretto di Messina, si è rivelato una mannaia per molti viaggiatori soprattutto frontalieri e, per chi lo invocava, un boomerang. (La Stampa)

48 ore di tempo, se la risposta legittima che noi chiediamo non arriva, domenica alle 10 saremo qui sulla banchina del porto” Tante famiglie non possono uscire dalla Sicilia per interventi sanitari urgenti e tante che sono uscite dalla Sicilia non possono rientrare. (Il Sussidiario.net)

E per chi, come Fabio Messina, 43 anni, agente di commercio, ha scelto di non vaccinarsi, la Sicilia resta lì, a 5 miglia, 20 minuti di navigazione, irraggiungibile Sperando che un giudice accolga il ricorso d’urgenza presentato dal suo legale e che gli consentano di tornare a casa sua a Palermo. (La Repubblica)

Non ha green pass, il Tribunale lo autorizza a traghettare sullo Stretto

1 comma 1 a decorrere dall’8 gennaio fino al 15 giugno 2022, le persone che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età (o che lo compiranno nel detto periodo, art. 1 comma 2, a decorrere dal 10 gennaio 2022 l’accesso ai mezzi di trasporto viene consentito solo ai soggetti muniti di c. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Esprimo in qualità di presidente del circolo ”G. Il governo dei migliori, o meglio, il governo che viene definito “dei migliori”, continua ad alimentare un clima di terrore attraverso Green Pass rafforzati e misure restrittive (StrettoWeb)

A prendere la decisione favorevole all’agente di commercio, che é stato assistito dagli avvocati Grazia Cutino e Maura Galletta, é stato il giudice Elena Luppino. Festeggia la decisione la europarlamentare No pass Francesca Donato. (Livesicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr