Gomez: «Non riesco a guardare l'Atalanta, fa troppo male. Felice per i miei ex compagni, stanno facendo bene»

Gomez: «Non riesco a guardare l'Atalanta, fa troppo male. Felice per i miei ex compagni, stanno facendo bene»
L'Eco di Bergamo SPORT

Non si poteva andare avanti così e ho preso la decisione giusta, sono contento e tranquillo per la scelta che ho fatto» ha spiegato il Papu in un’intervista a Sky Sport, che verrà trasmessa integralmente su Sky Sport 24 venerdì 16 aprile.

Gomez: «Non riesco a guardare l’Atalanta, fa troppo male.

Sono passati oltre due mesi da quando Alejandro Gomez ha lasciato l’Atalanta per il Siviglia, salutando Bergamo dopo sette anni. (L'Eco di Bergamo)

Ne parlano anche altri giornali

"Il mio desiderio era quello di giocare ancora ad alto livello. Non era facile, perchè nel mercato di gennaio per un giocatore di 33 anni il Siviglia ha fatto una grande sforzo per me fidandosi, non posso far altro che ringraziarli, perchè sono arrivato in un club top. (Tutto Atalanta)

""Sto cercando di capire come sia successo tutto questo, so di non essere il colpevole in questa storia. Nel momento in cui si è incrinato il rapporto con l'Atalanta, sono arrivate diverse proposte per Gomez. (fcinter1908)

Spagna, Papu Gomez: "In Italia il calcio è lento e i campi non sono i migliori". Papu Gomez al Siviglia. L'ex Atalanta ora al Siviglia: "Qui il campo è perfetto, la palla va velocissima. (la Repubblica)

Il Papu Gomez non si nasconde: "Faccio fatica a guardare le partite dell'Atalanta. Sono triste"

Per Gomez finora un goal in 14 partite in maglia Siviglia ed una crescente integrazione negli schemi di Lopetegui Il fantasista argentino confessa ai microfoni di Sky tutta la sua difficoltà attuale anche solo nell'assistere alle partite della squadra nerazzurra. (Sport Fanpage)

A Sky Sport: “So di non essere io il colpevole di quella situazione, ma non si poteva andare avanti così. Gomez parla della scelta spagnola: (IlNapolista)

Sono felice per loro, che stanno facendo bene ma non riesco a stare bene ancora. Avevo grandi offerte dall'MLS e dall'Arabia ma la mia priorità era il Siviglia, andare in quei paesi è come sparire. (Tutto Atalanta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr